Coronavirus Basilicata: altri Comuni in zona rossa e due revoche! Ecco l’elenco aggiornato

Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha emesso in data odierna due ordinanze allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19.

Con la ordinanza n. 22, ferme restando le misure statali e regionali già vigenti, con decorrenza 1° maggio 2021 e fino al giorno 9 maggio 2021, è disposta l’applicazione delle disposizioni del capo V – Misure di contenimento del contagio che si applicano in Zona rossa – ai territori comunali di Balvano e Tolve (provincia di Potenza), e di Montalbano Jonico (provincia di Matera).

Inoltre, con la decorrenza dal 3 maggio 2021, fino al giorno 9 maggio 2021, sono prorogate le disposizioni del presente articolo ai territori comunali Abriola, Atella, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Filiano, Lavello e Rionero in Vulture (provincia di Potenza), Craco e Garaguso (provincia di Matera).

Per i comuni di Palazzo San Gervasio e Rapone (provincia di Potenza) si dispone la revoca delle disposizioni di cui all’art. 1 dell’Ordinanza nr. 21 del 24 aprile 2021, a far data dal 1° maggio 2021.

Con l’ordinanza n.23 a far data dal 1° maggio 2021 e fino al 31 maggio 2021, sia in situazioni di elevata gravità (cd zona arancione) che di massima gravità (cd zona rossa), è consentito, in forma individuale, nonché con il metodo della girata sull’intero territorio regionale (Parchi Nazionali, Parchi regionali e territorio a caccia programmata) lo svolgimento delle attività in materia di caccia, pesca ed attività agricole così come disciplinate nell’Ordinanza nr. 15 del 7 aprile 2021, che si intende prorogata.

Le due ordinanze sono pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata e sul sito istituzionale della Giunta Regionale.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)