ATTENZIONE: ERBA VELENOSA IN QUESTI SURGELATI. SI RISCHIA LA MORTE

In alcune confezioni di verdura surgelata è stata rilevata la presenza di un’erba velenosa che potrebbe addirittura portare alla morte di chi la ingerisce.

L’avviso importante è stato diramato dal Ministero della Salute ed rivolto a tutti i consumatori che hanno acquistato confezione da 750 grammi di spinaci millefoglie surgelati “Bonduelle”.

Le confezioni coinvolte nelle operazioni di richiamo appartengono al lotto numero 15986504-7222 45M63 08:29, con scadenza agosto 2019.

I prodotti in questione, se ancora conservati nel congelatore, non devono pertanto essere consumati.

Il rischio chimico è legato alla presenza di mandragola, un’erba infestante velenosa.

La pianta velenosa, resa famosa da Machiavelli nell’omonima commedia, fa parte della famiglia delle solanacee: la stessa a cui appartengono il tabacco e la patata, giusto per citare due specie diffuse e destinate a utilizzi differenti.

Molte specie non sono indicate per il consumo umano se crude, in quanto contengono alcaloidi psicoattivi, tra cui anche la solanina (contenute anche nella buccia delle patate).

I sintomi dell’intossicazione da mandragora sono confusione mentale, vertigini, nausea, diarrea e malessere generale.

In mancanza di un rapido intervento, come spiegato sul sito del Centro Antiveleni di Milano, possono arrivare fino al coma e alla morte.

In seguito all’ingestione di mandragora, che soprattutto nel periodo autunnale capita di raccogliere e scambiare con la borragine, occorre somministrare un antidoto specifico, la fisostigmina.

Facciamo conoscere a tutti l’avviso del Ministero della Salute in modo da prevenire eventuali intossicazioni o conseguenze ancora più gravi.

Di seguito la scheda diffusa dal Ministero della Salute:

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)