Tutti col naso all’insù per ammirare la “Luna blu”! Ecco quando

Ancora una splendida sorpresa nei nostri cieli.

Domani, Domenica 22 agosto, la notte sarà illuminata dalla Luna blu.

Non sarà veramente blu, anche se sicuramente sarà bellissima: con l’espressione, infatti, popolarmente si indica l’ultima di quattro lune piene, quando esse cadano all’interno di una stessa stagione o, più recentemente, con questo termine si indica la seconda luna piena del mese, quindi quell’accadimento per cui, una volta ogni tre-cinque anni, nel corso di un singolo mese cadono due lune piene anziché una sola.

In passato la luna blu era l’ultima luna piena in una stagione che ne contenesse quattro.

Una stagione regolare ne ha normalmente solo tre e il carattere di eccezionalità conferiva a questa luna particolari significati: era punto di riferimento per i propri traguardi, per vedere se i propri scopi fossero stati raggiunti e per meditare sulle mancanze.

L’origine del termine popolare luna blu è controverso, perché il suo significato è cambiato nel tempo.

Anche se con determinate condizioni atmosferiche le lune blu potrebbero avere un colore bluastro, nella maggior parte dei casi non lo hanno.

Paolo Volpini dell’Unione Astrofili Italiani (Uai) aggiunge:

“La Luna del 22 agosto permetterà anche ai meno esperti di poter riconoscere più facilmente in cielo i due pianeti giganti, Giove e Saturno, che nelle ore centrali della notte culmineranno a sud: a pochi giorni dalla loro opposizione, appariranno più grandi e luminosi del solito“.

La luna sarà ufficialmente piena alle 14.02 ora italiana, ma per ammirarla dovremo attendere la sera, possibilmente lontani dall’inquinamento luminoso.

Siete pronti a lasciarvi catturare da uno degli spettacoli più belli della natura?a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)