Matera, raccolta differenziata porta a porta: ecco come funzionerà il servizio

Sarà presentato il 18 dicembre il piano operativo del nuovo servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, porta a porta, del sub ambito 1 che comprende i comuni di Matera, Tricarico, Bernalda, Irsina e Ferrandina.

A gestire il servizio il Consorzio nazionale servizi (Cns) che dal 9 Dicembre attiverà la nuova fase contrattuale con le consociate ProgettAmbiente di Tito (Potenza) e Cosp di Terni.

Lo si è appreso oggi durante una conferenza stampa a Matera, alla quale hanno partecipato i sindaci dei centri coinvolti.

L’obiettivo è quello di raggiungere entro il prossimo anno il 70% di raccolta differenziata.

Durante la fase iniziale saranno consegnati i mastelli per la differenziata contrassegnati da un codice dotato di ‘chip’, denominato Tag, che consentirà di monitorare le modalità di raccolta.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)