Matera, ‘Parco della storia dell’uomo’: “non sarebbe possibile asportare neanche una pietra e, invece, sta subendo una vera e propria violenza”. La richiesta al Sindaco

I lavori del Parco della Murgia Materana creano ancora malumori tra i cittadini, e non solo.

Ad appoggiare gli abitanti della Città dei Sassi anche la Portavoce M5S Matera, Milena Tosti, che dichiara:

“Ho appena inviato, all’attenzione del Sindaco di Matera Domenico Bennardi, una lettera nella quale chiedo l’immediato stop ai lavori che riguardano la realizzazione del ‘Parco della storia dell’uomo’.

L’ho fatto dopo le numerose segnalazioni di cittadine e cittadini, preoccupati per quanto sta accadendo all’interno dell’area protetta del Parco della Murgia Materana, un’area dove, tenendo conto delle leggi nazionali e regionali, non sarebbe possibile asportare neanche una pietra e che, invece, sta subendo una vera e propria violenza.

Ho chiesto al nostro Sindaco di intervenire immediatamente, stabilendo una pausa dei lavori, durante la quale sia possibile rivedere e ripensare il progetto, insieme alla comunità materana, per fare in modo che i lavori non impattino (o impattino il minimo possibile) su un’area di grande pregio ambientale e culturale.

Sono sicura che la sensibilità del Sindaco, già dimostrata nelle scorse settimane nel corso di incontri con i cittadini preoccupati per lo scempio in corso, non mancherà di produrre risultati positivi, anche rispetto ad Invitalia, l’Agenzia nazionale che è soggetto attuatore dei lavori e che, vale la pena ricordarlo, è di proprietà del Ministero dell’Economia.

La città ci guarda, non la deluderemo”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)