Matera: interventi sull’illuminazione pubblica in questi siti di eccezionale interesse storico. L’annuncio

Un progetto innovativo di efficientamento energetico nell’illuminazione pubblica, sarà realizzato a Matera dalla società “ESCo city green light” e verrà presentato nel corso di una conferenza stampa giovedì 19 gennaio alle ore 11, presso la Casa delle tecnologie in via San Rocco.

Un’iniziativa nata nell’ambito di “Servizio luce 4 Consip” a cui il Comune di Matera ha aderito, per la riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica attraverso la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con sorgenti led più efficienti e durature.

Gli interventi porteranno a riqualificare 10.564 punti luce e 66 lanterne semaforiche presenti sul territorio comunale, garantendo un risparmio energetico di circa il 74%, consumi ridotti per più di 5.440.000 kWh/a e una riduzione delle emissioni pari a 1.388 tonnellate di CO2/anno; l’equivalente dell’anidride carbonica assorbita da 16.329 alberi di acero campestre.

“La luce accarezza la pietra”, è il nome dato all’intervento clou del progetto, che porterà alla riqualificazione architetturale dei Sassi, grazie a un piano illuminotecnico, che ha lo scopo di uniformare il colore della luce in questi siti di eccezionale interesse storico, aumentare il comfort visivo e far risaltare il colore naturale della pietra, grazie alla scelta di corpi illuminanti personalizzati a tale scopo.

Tutti i dettagli saranno illustrati in conferenza stampa da:

  • Alessandro Visentin, Ceo di City green light;
  • con Christian Valerio, business unit director southern Italy di City green light;
  • collegata da remoto, Nicoletta Gozo, coordinatrice del progetto “Lumiere&Pell” e “SmartItaly Goal” di Enea.

Per l’amministrazione comunale di Matera, ci sarà:

  • il sindaco Domenico Bennardi;
  • l’assessore all’Innovazione Angelo Cotugno;
  • il dirigente di settore Giuseppe Gaudiano.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)