Matera, in questo Comune della provincia donato un defibrillatore: “splendide persone che hanno trasformato il dolore per la perdita del figlio in speranza”

Si è svolta ieri mattina nella sala consiliare del comune di Tursi la consegna da parte dell’associazione Gian Franco Lupo di un defibrillatore alla comunità tursitana.

Alla cerimonia hanno partecipato anche i ragazzi dell’istituto comprensivo “Albino Pierro” di Tursi con i docenti e la referente dell’associazione Rosa Sarubbi che ha seguito questo importante momento insieme agli assessori Adduci e D’Alessandro.

Il Sindaco Cosma, sempre presente ad iniziative che vedono al centro il benessere della comunità e delle nuove generazioni, ha dichiarato:

“Continuiamo a seminare il germoglio della buona speranza attraverso azioni amministrative che interessano da vicino la formazione e la crescita dei nostri bambini e ragazzi.

Con questo spirito oggi abbiamo ricevuto dall’Associazione Gian Franco Lupo un defibrillatore che posizioneremo in uno spazio pubblico fruibile alla collettività. Ringrazio il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo ed i docenti che hanno permesso al nostro futuro, rappresentato dai ragazzi, di partecipare ad un momento così intenso ed importante.

Un plauso particolare va alla prof.ssa Rosa Sarubbi che da anni affianca l’associazione Lupo nel suo operato, al mio vicesindaco Maria Anglona Adduci e all’assessore alle politiche sociali Sara D’Alessandro per l’attenzione continua verso i nostri giovani in ogni iniziativa che viene organizzata facendo gioco di squadra tra noi e con il mondo della scuola.

In ultimo, ma non certo per grado di importanza, un grazie va all’Associazione Lupo, nelle splendide persone di Michele Lupo e di sua moglie, che da anni hanno deciso di trasformare il dolore per la perdita dell’amato figlio, in speranza per tanti altri che con un piccolo gesto possono continuare a godere del meraviglioso dono della vita”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)