IL LUCANO VITO È UNO DEI CUOCHI PIÙ BRAVI D’ITALIA! CONGRATULAZIONI

Continuano a collezionare successi gli chef lucani: dopo l’ingresso ufficiale nella Nazionale Italiana Cuochi (Nic) da parte del potentino Vincenzo Romano, il medesimo riconoscimento è arrivato anche per il cuoco Vito Amato.

Vito ha 42 anni e ha alle spalle un curriculum di tutto rispetto avvalorato da esperienze formative e professionali maturate, in 27 anni di carriera, tra le più prestigiose strutture ricettive d’Italia.

Oltre ad aver lavorato presso rinomati alberghi italiani, ha partecipato a numerosi eventi nazionali ed esteri come: Cibo a regola d’arte (Milano), Fruit Logistica (Berlino), Vinitaly (Verona) ecc.

Numerose sono state le partecipazioni a concorsi gastronomici ai quali ha partecipato insieme al team Basilicata, che dal 2011 ad oggi, gli hanno permesso di far guadagnare all’intera squadra tante medaglie: dall’oro al bronzo.

Tale esperienza gli ha permesso di superare le preselezioni e qualificarsi (insieme ad altri 25 chef italiani) alla gara svoltasi lo scorso 12 Giugno a Taormina in occasione dell’evento gastronomico “Cibo Nostrum”.

Amato ha superato brillantemente le preselezioni ed è stato annoverato nella rosa dei “migliori cuochi italiani” insieme ad altri 6 colleghi.

Lo chef potentino ha dato prova della sua bravura preparando alcuni piatti con l’utilizzo di prodotti sponsor della federazione con l’aggiunta di due elementi (purea di carote e raviolo di mele).

Ottimo da gustare e da ammirare l’antipasto a base di salmone con farcia di branzino agli agrumi accompagnato da salsa acida a base di formaggio.

Sublime la polpetta la polpetta di pesce che Vito ha realizzato avvalendosi di patate, mandorle e pomodoro fresco con panatura al carbone vegetale, il tutto accompagnato da una gelatina di melone.

Onorato ed emozionato, il nostro cuoco ha commentato così questo riconoscimento:

“Entrare a far parte della Nazionale Italiana Cuochi per me è un sogno che si realizza.

Sono consapevole che tale traguardo rappresenta per me motivo di grande responsabilità in quanto rappresenterò tutti i cuochi italiani.

Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo a Rocco Pozzulo, presidente della Federazione Italiana Cuochi, al presidente dell’Unione Cuochi Lucani, Rocco Giubileo, che ha sempre creduto in me permettendomi in più occasioni di mettermi in gioco, a Giovanni Guastamacchia il mio team manager ed ai colleghi che fanno parte della mia squadra”.

Il riconoscimento incassato da Vito Amato, è stato molto apprezzato da Rocco Giubileo, presidente Regionale Unione Cuochi, che ha dichiarato:

“Vito è il secondo chef lucano entrato a far parte della Nazionale Italiana Cuochi e ciò rappresenta motivo d’orgoglio per tutti i cuochi appartenenti alla federazione”.

Facciamo i complimenti a Vito per questo brillante traguardo raggiunto augurandogli una carriera futura ricca di altri successi professionali.

Di seguito alcune foto dei piatti realizzati da Vito:

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)