Coronavirus Basilicata: “Il ruolo dei sindaci sarà necessario, si passerà alla vaccinazione di massa”. I dettagli

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato diel Segretario Regionale UIL FPL, Antonio Guglielmi, e del Segretario Regionale Aggiunto, Verrastro Giuseppe:

“Il ruolo dei sindaci sarà utile se non necessario per affrontare le prossime fasi della distribuzione di massa dei vaccini, visto che si passerà alla vaccinazione di massa.

Quella dei vaccini è la vera sfida che abbiamo davanti perciò serve il contributo di tutti, partendo da una efficace campagna di comunicazione.

Occorre individuare le aree delle tensostrutture, le cosiddette primule, o anche gli impianti sportivi più funzionali per un accesso ordinato al vaccino nei centri più grandi.

Sarà indispensabile un’alleanza con i medici di medicina generale, per raggiungere soprattutto i cittadini che vivono nei piccoli Comuni che sono tantissimi.

Il primo obiettivo sarà quindi quello di individuare nelle città e nei comuni capofila i luoghi per le vaccinazioni.

Inoltre, sarà necessario avere una disponibilità piena di personale medico e sanitario incaricato delle attività di somministrazione e soprattutto anche del personale amministrativo che dovrà in tempo reale caricare i dati.

Un lavoro che se scaricato interamente solo sul personale degli enti locali sicuramente non potrà essere assicurato ed è per questo che la Regione si dovrà far carico di assicurare il giusto personale sia sanitario che amministrativo.

Inoltre la comunicazione coordinata su tutti i territori sarà un aspetto cruciale perché nelle prossime fasi si cominceranno a vaccinare numeri importanti, anzitutto il personale incaricato di servizi essenziali, il mondo della scuola e poi a seguire tutti gli over 60.

Sarà importante tener conto anche delle persone affette da gravi patologie, seppure non ancora over 80, e persone senza fissa dimora.

Nella fase di vaccinazione di massa gli enti locali saranno certamente destinatari di richieste di informazioni e di azioni da parte dei cittadini; per questo è necessario avere una strategia trasparente, chiara e comprensibile da promuovere nel rapporto quotidiano con i cittadini.

La programmazione è fondamentale per vincere questa sfida, perciò occorre farlo adesso e in fretta”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)