ANCHE UNA SCUOLA DEL MATERANO SULLA NAVE DELLA LEGALITA’ PER RICORDARE FALCONE E BORSELLINO

Ci sarà anche una scuola lucana sulla nave della legalità in partenza il prossimo 22 Maggio da Civitavecchia in direzione Palermo per le commemorazioni dei 25 anni delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.

Si tratta dell’istituto Comprensivo “A. Ilvento” di  Grassano, scuola  che si che si è distinta nel panorama nazionale per l’attivazione di progetti sulla legalità, che sarà presente con una delegazione della classe II B della scuola secondaria di primo grado.

I ragazzi che parteciperanno, accompagnati dalla dirigente Marcella Anna Marsico e dalla docente di lettere Prof. Cinzia Vizzuso, (lavoro di sinergia svolto insieme ai docenti di strumento Alessandro Monitillo, Nino Bolettieri, Alberico Larato, Grieco Giuseppe e dalla docente di musica Prof. Maria Rosaria Lotito), sono Abbatangelo Giuseppe, Bonelli  Francesco, Calciano Ilaria, Calciano Lorenzo, Cifarelli Francesco, Daraio Mario, Destefano Enza, Digeronimo Luigi, Dimasi Matteo, Fascella Serena, Gentile Maria Lucia, Giancursio Bianchi Enrico, Grassano Antonella, Marcosano Claudia, Patrascanu Georgiana, Pontillo Daniel, Rubino Marzia, Soranno Lisa e Vizzuso Antonella.

“Per il nostro istituto quest’invito è motivo di grande orgoglio, da anni promuoviamo tra i nostri ragazzi percorsi di legalità affinchè crescano nella consapevolezza che per un futuro migliore del nostro paese  è necessario essere cittadini attivi e protagonisti nel rispetto delle regole”.

“Legalità…musica e parole” potrebbe essere così riassunto il lavoro prodotto dagli alunni che hanno realizzato un vero e proprio video musicale, con testo e musica originali  ispirati al tema della legalità, del dovere e del rispetto.

Così il video dal titolo “Questi siamo noi”  è stato visionato dalla Fondazione Falcone di Palermo che l’ha segnalato al Ministero dell’Istruzione, il quale ha invitato la scuola a partecipare al viaggio della Nave della Legalità.

Da anni la Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca promuove percorsi di educazione alla legalità rivolti alle scuole di ogni ordine e grado.

Il 23 Maggio, anniversario della strage di Capaci, a Palermo, saranno  migliaia gli studenti che parteciperanno  al momento conclusivo del percorso di educazione alla legalità che prevede una cerimonia dall’alto valore educativo e simbolico alla presenza delle alte cariche dello Stato.

La partecipazione delle scuole è stata resa possibile anche grazie alla stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine, gli Enti e le Associazioni che hanno collaborato con il MIUR e la Fondazione Falcone.

 

 

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)