A Matera un imperdibile tour poetico con protagoniste la Poesia, la Musica, l’arte della recitazione. Ecco i dettagli

La Città di Matera si prepara ad ospitare il Tour Poetico “Vivere nel sole”, protagonista la Poesia, la Musica, l’arte della recitazione.

Il Tour Poetico “Vivere nel sole”, giunto alla seconda Edizione, è un progetto itinerante con la partecipazione di poeti contemporanei, scrittori, musicisti, attori, in nome di un’Arte antica e nobile come è quella della Poesia.

L’Italia ritrova scritta la sua storia nell’ispirazione e nel lavoro dei poeti, impronte indelebili in versi e in prosa.

Il Poeta, da sempre, scrive dell’uomo e del suo tempo.

La manifestazione “Vivere nel sole” è in grado di coagulare intorno a sé tutte le arti: la musica, il teatro, la letteratura, la scienza, la filosofia.

“La Poesia è il ristoro dell’anima” una definizione quanto mai appropriata in un momento così complesso che sembra voler cambiare con la paura della guerra i destini del mondo.

Questa seconda Edizione, dopo aver toccato le città di Vetralla e di Ravenna, approda nella Città di Matera, dichiarata Patrimonio dell’Unesco come emblema del paesaggio culturale, dove uomo e natura riescono a convivere in rapporto straordinario.

Tra i numerosi attori che presteranno ai versi la loro voce sarà possibile ascoltare, in presenza o in video:

  • Remo Girone,
  • Patrizia Tapparelli,
  • Roberto Fia,
  • Luca Patrone,
  • Franco Nero,
  • Arnoldo Foà,
  • Nando Gazzolo,
  • Nicola Masotti che ne è anche lo storico conduttore.

Il Presidente dell’Associazione Culturale Il Dammuso, organizzatore dell’evento poetico, nonché Sindaco di Vetralla, Sandrino Aquilani, attribuirà nel corso della manifestazione il Premio speciale “La Selva d’Oro” al Sindaco di Matera, in onore della Città Capitale della Cultura ed eletta a Testimone di Pace nel Mondo.

Una Poesia tratta dal capitolo “Speranze” del libro “Vivere nel sole”, del Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele:

Vorrei volare

Vorrei volare guardando il mondo dall’alto, come un uccello librarmi sugli alberi in fiore e sulla terra illuminata dal sole, contrastare il vento, tuffarmi in mare.

E poi lasciarmi portare dalla corrente senza ipotizzare né tempo né luogo né destino di approdo.

P.S. Si comunica che l’ingresso al Casa Cava è gratuito e che verranno distribuiti audio libri ai presenti, in particolare a docenti e studenti del Liceo Tommaso Stigliani, che parteciperanno attivamente alla kermesse poetica.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)