Oggi si festeggia San Giovanni Bosco sacerdote, mestro d’amore e di vita per i suoi giovani. Ecco la sua storia

Oggi, Giovedì 31 Gennaio, si festeggia San Giovanni Bosco sacerdote.

Nacque nel 1815 in provincia di Asti.

Di umili origini, figlio di contadini, perse il padre molto presto.

La madre prese subito in mano le redini della famiglia e, con il lavoro nei campi e grande sacrificio, consentì a Giovanni di studiare e di realizzare la sua più grande vocazione: predicare tra i più giovani la parola del Signore e aiutarli a realizzare i propri sogni.

Amava fare del bene e lo dimostrava prodigandosi verso i bisognosi, i fanciulli che non pensavano di avere un futuro ma che, grazie all’oratorio, riuscirono a studiare e a realizzarsi.

Don Giovanni li preparò alla vita lavorativa, fondando laboratori e scuole professionali

Per loro riuscì a sopportare maldicenze, fatiche e persecuzioni.

Questa sua opera di bene in nome della fede venne posta sotto la protezione di san Francesco di Sales e da qui prese il nome di Società Salesiana, pronta a diffondersi con capillarità anche in altri Paesi.

Don Giovanni Bosco non era solo un buon predicatore, ma riusciva, nella realtà, a dare un senso alle parole che tanto acclamava, mettendosi al servizio della gioventù e, quindi, del futuro.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)