Matera: Zes non parte, per la Lezzi “documentazione lacunosa”, questa la replica

Dopo la nota della Ministra per il Sud, Barbara Lezzi, in risposta a solleciti di attuazione dell’iter Zes da parte del competente assessore regionale pugliese, in cui chiariva che le Regioni Puglia e Basilicata avevano presentato una “documentazione lacunosa”, arriva la replica dell’assessore alle attività produttive della Regione Basilicata, Roberto Cifarelli:

“E’ curioso, come, a distanza di 75 giorni, dall’invio da parte delle Regioni Puglia e Basilicata del piano strategico zes appulo Lucano, il ministro per il Sud Barbara Lezzi, anziché attenersi a quanto scritto nel decreto che istituisce le Zes, ossia che ci sarebbe stata una fase di concertazione o comunque osservazioni e controdeduzioni da parte nostra rispetto ad eventuali punti non chiari, ci comunichi, non per iscritto, ma a mezzo stampa, quelle che sarebbero, (le nostre responsabilità n.d.r.); uso il condizionale perché a tutt’oggi dal Ministero non ci è arrivata alcuna comunicazione.

Evidentemente si avvicina la campagna elettorale per le regionali in Basilicata e quella per le europee e quindi la cosiddetta leale collaborazione tra istituzioni diventa un ricordo per tutti quanti noi; ce ne rendiamo conto e comunque restiamo, come sempre, operosi e non ci lasciamo intimorire dalle cose che dice il Ministro, nel senso che risponderemo alle eventuali osservazioni quando perverranno alla regione Basilicata in modo corretto per fare in modo che il governo nonostante il tempo trascorso, direi, inutilmente, a questo punto, possa approvare il decreto, tanto utile alle regioni del Sud, nel più breve tempo possibile”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)