MATERA: PARCHIMETRO PER LA SOSTA A PAGAMENTO? QUESTA LA SITUAZIONE IN CITTÀ

Ha rincuorato di non poco la notizia, diffusa dai media nazionali, circa la possibilità per gli automobilisti di non pagare la sosta (sugli spazi a pagamento contraddistinti dalle strisce blu) in caso di parchimetri che non accettano il bancomat.

La proposta è partita dal Giudice di Pace di Fondi (Latina), Giovanni Pesce, il quale ha stabilito che:

“in mancanza di dispositivi attrezzati col bancomat gli automobilisti potranno ritenersi autorizzati a parcheggiare gratis e senza il rischio di essere multati”.

La sentenza è nata dalla vicenda capitata ad una praticante dello studio Martusciello, che aveva parcheggiato senza esporre il titolo di pagamento, non disponendo di moneta per acquistarlo.

Il praticante quando si è visto recapitare dal comune la multa di 41,00 euro si è rivolto al giudice e da qui è partito l’iter.

Può darsi che questa diventi una sentenza-pilota anche nel resto d’Italia, visto che sono ancora numerosi i comuni sprovvisti dal servizio che però è divenuto obbligatorio dal 1 Luglio 2016, secondo cui i dispositivi di controllo della sosta devono essere abilitati per i pagamenti con bancomat e carte di credito.

Ma com’è la situazione a Matera?

Sia gli automobilisti materani che i numerosi turisti possono stare sereni perché in città tutti i parchimetri sono abilitati da due anni al pagamento con bancomat e carte di credito.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)