Matera, elezioni comunali: “Ci presenteremo con la nostra idea di comunità e senza possibilità di intese con il Pd locale”. A dirlo…

Il consigliere comunale Antonio Materdomini e il consigliere regionale Gianni Perrino, in una nota dichiarano:

“Più che all’asse M5S/Pd per il Comune di Matera, Roberto Cifarelli pensasse a fare una vera opposizione in Regione, che ci sembra abbastanza deficitaria e complice dell’esecutivo di centrodestra.

Alle elezioni comunali della nostra Città, ci presenteremo con la nostra idea di comunità e senza alcuna possibilità di intese con il Pd locale.

L’eventuale accordo nazionale di governo non vincola le amministrazioni locali a fasciarsi la testa con esecutivi in condivisione con chi ha un’idea di Città diametralmente opposta alla nostra. Nessuna intesa con chi viene fuori da oramai 5 anni di amministrazione fallimentare, nella quale sono entrati a dispetto della stessa volontà dei materani, con la complicità del centro destra.

Il nostro giudizio sull’operato della giunta De Ruggieri resta fortemente negativo.

Tra l’altro, in questi quattro anni e mezzo dai banchi dell’opposizione siamo sempre stati disponibili e pronti al confronto su iniziative e proposte a favore della città di Matera, ricevendo spesso rifiuti ideologici e accuse generiche, nonostante fosse evidente lo stallo amministrativo in Comune e i ritardi catastrofici registrati per la gestione dei fondi e delle attività per Matera Capitale europea della cultura 2019.

Ma poi, sarà nostro interesse, se i cittadini ci vorranno alla guida della comunità, dare alla città un’amministrazione stabile e non ballerina, a seconda degli umori – singoli e di correnti – del Pd.

Ciò che abbiamo letto stamattina sul Quotidiano del Sud, non va nemmeno smentito: va semplicemente cassato, per evitare del tutto il rischio che ci siano tentativi sia di confondere i materani che di trascinarci indirettamente dentro questa giunta macedonia che ha indecorosamente amministrato Matera in questi anni e dalla quale siamo stati gli unici tra le forze politiche di Matera a prendere e soprattutto mantenere le distanze da qualsiasi legame con il ‘sistema Basilicata’, nel quale entra di diritto anche il centrodestra che ha assecondato, con la sua sterile e inconsistente opposizione di questi anni, lo scempio che tutti abbiamo sotto gli occhi.

A breve presenteremo ai materani il nostro ‘Progetto Città’ che sarà in discontinuità totale con il passato e con il contributo di tanti cittadini, professionisti e associazioni”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)