Matera: a causa delle riprese del film “Pins and Needles” problemi per queste imprese! La denuncia

Il Presidente di Assoturismo della Confesercenti materana – Gianni Genco – lamenta, a nome di molte imprese associate ubicate nei Rioni Sassi, la mancata diffusione da parte della Luca Severi Production di un programma che indichi in maniera chiara le giornate di chiusura delle attività per dare spazio alle riprese del film “Pins and Needles”.

Prosegue Genco:

“Molto spesso succede che i titolari delle attività vengano raggiunti da un contatto verbale che indica loro una o più giornate di fermo che però verranno confermate soltanto qualche giorno prima; nel rispetto del lavoro della parti in causa, i titolari di attività hanno bisogno di organizzarsi per dare seguito agli ordinativi di merce, alla predisposizione del servizio, per poter così soddisfare le prenotazioni della clientela, costituita molto spesso da gruppi di connazionali o di stranieri che contrattano la sosta con tanto di penali a carico del ristoratore.

Insomma dobbiamo anche curare la nostra immagine aziendale agli occhi dei clienti e dei turisti, ignari che nei Sassi siano in corso le riprese di un film.

Sta di fatto che nel mese in corso, gli antichi Rioni non sono percorribili ai cittadini e agli avventori che, a torto o a ragione, preferiscono evitarli per non incorrere in divieti di accesso e limitazioni di sorta; dal canto loro le attività segnalano cali sostanziali delle vendite, rispetto a novembre 2021.

L’invito quindi è quello di evitare da ora in poi, soprattutto in vista del periodo natalizio, che di fronte alla mancata calendarizzazione delle chiusure, le attività non possano soddisfare le prenotazioni dei clienti e quindi che si prospetti un mese di dicembre sotto l’aspetto economico in chiaroscuro”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)