Matera sensibile ai bisogni delle donne: plauso per l’iniziativa in piazzale Matteotti! Ecco i dettagli

Maria Anna Fanelli Referente Regionale degli Stati Generali delle Donne con Isa Maggi Referente Nazionale degli Stati Generali delle Donne esprimono soddisfazione per l’adesione del Comune di Matera alla Campagna Panchine Rosse degli Stati Generali delle Donne e, quindi, per l’inaugurazione, prevista per il 25 novembre, ore 11:00, di due panchine rosse, la cui installazione è stata effettuata dal Comune in piazzale Matteotti Matera, grazie all’impegno del Sindaco Domenico Bennardi e dell’Assessore alla Parità e Pari Opportunità del Comune di Matera.

Riferiscono Maria Anna Fanelli con Isa Maggi:

“Anche in questo 25 novembre 2022, in Basilicata, ma in verità anche in tutte le regioni italiane e all’estero, “si colorano di rosso tante panchine” per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne e per onorare il nome delle vittime.

Ci fa piacere ricordare che il progetto Panchine Rosse è stato lanciato ai Comuni italiani nel 2017 su proposta degli Stati Generali delle Donne, con la richiesta di trovare nei Comuni “locations significative”, magari centrali oppure particolarmente rilevanti, quali “luoghi simbolo della municipalità” in grado di invitare alla riflessione proprio con l’installazione di una o più panchine verniciate di rosso, colore che da anni viene utilizzato contro l’omicidio di donne, detto anche femminicidio, il tutto nell’ambito Campagne a sostegno delle pari opportunità.

In tal senso il progetto degli Stati Generali delle Donne “Panchine Rosse” ampiamente diffuso in regione, varie le panchine anche nella città di Potenza, capoluogo di regione, ma anche presenti nei piccoli e grandi borghi, si pone anche a Matera con l’installazione di due panchine in piazzale Matteotti, quale occasione per sviluppare e portare avanti, in rete con tante Realtà, la lotta contro la violenza sulle donne.

Ad avviso degli Stati Generali delle Donne, importante da parte del Comune di Matera e dell’Assessorato la scelta della location e cioè di piazzale Matteotti in quanto luogo importante di snodo viario, vissuto ogni giorno e a tutte le ore da un continuo afflusso di lucane e lucani, di studentesse e studenti, che si spostano e percorrono il territorio per motivi di lavoro, di salute, di studio… e forse anche di fuga” per donne giovani e meno giovani che vogliono “evadere” da situazioni di costrizione e di violenza.

Anche in questo 25 novembre 2022 il progetto Panchine Rosse si pone e si porrà, per le cittadine e i cittadini, quale “segno e simbolo” di immediata interpretazione per ricordare, attraverso uno spazio urbano, le donne vittime di violenza e la necessità di diffondere i valori della parità dei sessi, che nascono dal reciproco “rispetto delle donne tutto l’anno”.

Breve frase quest’ultima, efficace, incisiva e sintetica che cattura l’attenzione e costituisce anche il titolo, in questo 2022, del pamphlet, pubblicato dagli Stati Generali delle Donne, che viene diffuso in questo 25 novembre nel Paese e anche in Basilicata.

RISPETTO DELLE DONNE TUTTO L’ANNO

Rispetto delle donne tutto l’anno, che vuole essere un titolo, un motto o una frase intesa a ricordare il ruolo dell’Associazione SGD e gli impegni delle Istituzioni tra le quali senz’altro s’impongono i comuni di Potenza e di Matera, i Tribunali di Potenza, Matera e Lagonegro, con le Procure, gli Ordini degli Avvocati, le Camere Penali e tutte le Realtà e i Soggetti preposti a combattere il fenomeno, tra cui senz’altro, fondamentale è l’Istituzione Scuola”, necessaria per la formazione continua, gli Ordini professionali tutti e in particolare quelli degli Assistenti Sociali e degli Psicologi, che devono sostenere e gestire casi e situazioni delicate.

Gli Stati Generali delle Donne, in questa occasione, auspicano una sempre maggiore collaborazione tra le Procure e le Aziende per i servizi sanitari della Regione per l’attuazione del Codice Rosso, in base al quale deve essere dato supporto alla Polizia giudiziaria, agli Uffici dei Pubblici Ministeri nei casi in cui si renda necessaria acquisire dati e informazioni circa donne, minori e, in genere, persone vulnerabili.

Nel ringraziare ancora il Comune di Matera, il Sindaco Domenico Bennardi e l’Assessora Tiziana D’Oppido per l’installazione delle due Panchine Rosse in piazzale Matteotti, rivolgiamo gratitudine e ammirazione per un’attività istituzionale tutta centrata sui bisogni delle donne.

Anche a Rai 3, agli Organi di Stampa e Radiotelevisivi rivolgiamo l’invito a diffondere l’Evento attraverso servizi radiotelevisivi e giomalistici e porgiamo sentiti ringraziamenti”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)