Matera: 25000 visitatori per l’evento che ha portato ancora una volta alla ribalta la nostra città! I dettagli

Importante successo per la città di Matera.

Così, in una nota, il presidente di Matera Convention Bureau, Luca Prisco:

“Cala il sipario sulla 11^ edizione del Presepe Vivente nei Sassi di Matera dal titolo “Hope for the Future” ed è pertanto tempo di bilanci ma soprattutto di ringraziamenti.

Ritengo infatti doveroso ringraziare, tanto in ambito pubblico quanto in ambito privato, tutti coloro che hanno permesso che questa edizione potesse concretizzarsi e giungere fino alla fine.

Il primo grande ringraziamento va al Sindaco di Matera, Domenico Bennardi, e ai suoi assessori, in particolare all’Assessore alla cultura, Tiziana D’Oppido, e all’Assessore alla mobilità, Michelangelo Ferrara.

Il loro supporto è stato prezioso affinché l’evento si svolgesse interamente, rispettando la naturale scadenza delle date previste (ricordiamo che il Calendario ha annoverato in totale 12 date tra dicembre 2021 e gennaio 2022: 7-8-10-11-12-18-19 dicembre 2021 e 01-02-06-08-09 gennaio 2022)

Un ringraziamento sentito va rivolto al Comandante della Polizia Locale, Paolo Milillo, che con la sua squadra ha dato un valido supporto a tutta l’organizzazione, sia nella viabilità sia nell’applicazione delle normative vigenti.

Non posso non citare gli uffici comunali con particolare ringraziamento all’ufficio cultura, al SUAP e all’ufficio patrimonio, che sotto la magistrale guida dei loro Dirigenti hanno permesso il superamento di notevoli problemi di carattere burocratico.

Un ringraziamento sentito va al Questore di Matera, il dott. Nicolì Eliseo che attraverso il suo ufficio di Gabinetto ha dato un supporto scrupoloso per la messa in sicurezza dell’evento.

Infatti attraverso gli agenti della Questura, i carabinieri del Comando Provinciale dell’Arma, gli agenti della Guardia di Finanza di Matera, i vigili del fuoco del Comando Provinciale, la Protezione Civile del Gruppo Lucano e la Croce Rossa Italiana, l’evento è sempre stato “vigilato” trasmettendo un senso di sicurezza in tutti i visitatori.

Anche il settore privato tanto quanto il settore pubblico ha dato il suo importante contributo al successo dell’evento: gli Steward della Group Power Service e gli addetti alla sicurezza dell’Istituto di Vigilanza ‘l’Aquila’ hanno garantito il massimo della serietà e dello sforzo nel rispetto delle normative Anti-Covid.

La Cosp Tecnoservice, Società Cooperativa che gestisce la raccolta dei rifiuti e lo spazzamento delle strade, coordinata magistralmente dal responsabile Nino Laguardia, ha garantito la pulizia ed il ripristino quotidiano di tutte le strade e le piazze pubbliche interessate dal percorso presepiale lasciando increduli le migliaia di visitatori meravigliati dell’ordine e della pulizia della città.

Infine un ringraziamento sentito va alle attività imprenditoriali che gravitavano nell’area degli allestimenti presepiali; con grande slancio di collaborazione hanno supportato e sopportato per oltre un mese il disagio che un evento come il presepe può portare.

Ma giungiamo ai veri protagonisti del PRESEPE VIVENTE, gli attori e i figuranti tutti ai quali rivolgo un sentito GRAZIE.

Un plauso di vero cuore va fatto alla Società Opera Prima per la scelta degli attori, per il coordinamento della regia e le scenografie; all’Associazione Teatrale Teatro In Attico di Gravina; i gruppi di figuranti dell’Associazione Mariam di Bernalda; il Gruppo Storico Normanno Saraceno di Altamura, l’Associazione Fortis Murgia sempre di Altamura e l’Associazione I Brettii della Calabria.

Il loro impegno e la grande professionalità si è consolidata giorno per giorno ed è stata espressa nel valido contributo in scena conferito per la realizzazione del presepe sfidando anche, per alcune date, condizioni metereologiche avverse.

Last but not least: tutta la macchina organizzativa e gestionale è stata possibile grazie allo staff del Matera Convention Bureau (Brunella, Anna, Orsolita, Teresa e Marco) che nonostante i giorni di festa, le temperature proibitive ed il Covid, hanno saputo tenere duro portando a casa un risultato straordinario per l’ottima riuscita dell’evento e per tutta la collettività materana.

Risultato che in termini di numeri e presenze ha fatto registrare anche il tutto esaurito in alcune date.

I visitatori sono stati all’incirca 25.000 su un totale di 12 date:

  • 07-08-10-11-12-18-19 dicembre 2021;
  • 01-02-06-08-09 gennaio 2022.

La macchina operativa ha annoverato all’incirca cento persone che a vario titolo hanno preso parte all’evento (manutentori, attori, figuranti, steward, addetti antincendio, servizio di segreteria).

Abbiamo voluto offrire una possibilità a tutti per ritornare a godere della normalità, dell’arte e della cultura e lo abbiamo fatto cercando di rispettare a pieno tutte le normative vigenti imposte dalla Pandemia da Covid. Abbiamo lanciato un messaggio di speranza affinché a breve si possa buttare alle spalle il momento drammatico che stiamo vivendo e si possa riprendere senza freni né paure a viaggiare e scoprire il mondo fuori casa.

Arrivederci alla 12^ edizione”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)