In arrivo temporali, grandine e forte vento in Basilicata! Ecco l’allerta meteo della Protezione Civile

Allerta gialla della Protezione Civile anche in Basilicata.

Il nostro Paese è interessato da un flusso instabile proveniente da Sud-Ovest all’interno del quale tendono a formarsi, a più riprese, delle aree temporalesche.

Ciò determinerà, a partire dalle prime ore della giornata di oggi, rovesci e temporali sparsi che interesseranno gran parte delle regioni del Centro-Sud, con fenomeni più intensi a ridosso delle aree tirreniche peninsulari in graduale estensione al basso adriatico.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede dalle prime ore di oggi, domenica 4 settembre, precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, su Toscana centro-meridionale, Lazio e Campania, in estensione a Basilicata e Puglia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domenica 4 settembre, allerta gialla su Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo, Umbria e parte di Toscana e Calabria.

Ordinaria Criticità per rischio temporali/ Allerta gialla:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell’Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano
  • Basilicata: Basi-B, Basi-E2, Basi-A2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D, Basi-C
  • Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
  • Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma
  • Molise: Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento
  • Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Medio, Isole, Etruria-Costa Sud, Etruria-Costa Nord, Etruria, Fiora e Albegna, Ombrone Gr-Costa
  • Umbria: Chiani – Paglia, Trasimeno – Nestore, Nera – Corno, Chiascio – Topino, Medio Tevere, Alto Tevere

Ordinaria Criticità per rischio idraulico/ Allerta gialla:

  • Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)