Il materano perde un pezzo di storia: “Ciao Maria. Riposa in pace piccola grande donna”

Una triste notizia rende ancora più grigia questa domenica di metà Gennaio.

Comunica Salvatore Cosma, Sindaco di Tursi (MT):

Ci ha lasciati Maria Cesareo, una vita dedicata al servizio ed alla cura della collegiata di Santa Maria Maggiore al fianco del preposto don Salvatore Tarsia (deceduto nel 1983) e delle suore Celeste (venuta a mancare nel 2016) e Pacifica (morta nel 2009).

Con la morte di Maria, 88 anni da poco compiuti nel novembre scorso, si chiude definitivamente una pagina di storia della nostra città e della nostra Rabatana.

Fino all’ultimo la dolce Maria, minuta nel corpo ma grande e forte nello spirito, ha prestato il suo servizio di amore nella collegiata di Santa Maria Maggiore dove era solita accogliere i tanti visitatori e raccontare anedotti della nostra Rabatana.

Mancherà la sua presenza costante e discreta nella nostra comunità.

Perché ogni volta che si nominavano Suor Celeste e Suor Pacifica era inevitabile chiedere di quella piccola signora che, rimasta orfana di madre in tenera età, ha trovato nella Vergine dell’Icona l’amore materno fino agli ultimi giorni della sua vita terrena.

Ciao Maria, non ti dimenticheremo mai e sempre rimarrà impresso nel cuore di tutti noi la tua dolcezza e la tua disponibilità incondizionata verso tutti noi.

Riposa in pace piccola grande donna”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)