TRA GRASSANO E MATERA LA SECONDA TAPPA DEL GIRO INTERNAZIONALE DI CICLISMO. LE FOTO

Ancora un dominio straniero al 34°Giro Internazionale di Basilicata Juniores-Memorial Augusto Viggiani per merito della Gran Bretagna, nazione di appartenenza di Mason Hollyman (Identity Racing), a segno nella seconda frazione di 92,1 chilometri andata in scena da Grassano a Matera e con Jacques Sauvagnargues (Gbr, Zappi Racing Team) saldamente in testa alla gara a tappe organizzata dal Nucleo Gioventù Potenza.

Da Grassano, alla presenza di Angela Daraio (assessore al bilancio di Grassano), hanno preso il via 86 corridori nella frazione disegnata nella cornice del Parco della Murgia Materana con al suo interno le chiese rupestri.

Una prima parte di gara caratterizzata dalla ripetizione doppia della salita di Grassano dove si è scatenata la bagarre per aggiudicarsi i due gran premi della montagna: Ben Healy (Gbr, Zappi Racing Team), Tommaso Nencini (Fosco Bessi Calenzano-UC Guspini), Vladisav Stepanov (Nazionale Russa), Leonardo Aposti (Stabbia Ciclismo) e Patrick Favaro (Team Coratti-GM Europa Ovini) al primo passaggio; ancora Healy davanti a Gabriele Brega (Team Ciclistico Campocavallo), Stepanov, Jacques Sauvagnargues (Gbr, Zappi Racing Team) e Mark Donovan (Gbr, Zappi Racing Team) a conquistare le prime cinque posizioni al secondo passaggio.

L’ascesa verso Matera città ha selezionato il gruppo dei migliori a una quarantina di unità. Nel concitato finale, Mason Hollyman ha tentato il colpo da finisseur facendosi largo da un drappello di una decina di corridori che avevano alzato il ritmo in salita.

Un’affermazione colta in solitudine regolando a undici secondi la prima parte degli inseguitori con Nikita Martynov (Rus, Gazprom Rusvelo Junior), Ettore Mugnaini (Fosco Bessi Calenzano-UC Guspini), Martin Marcellusi (Il Pirata Ip Zannoni-Multicar Amaru), Sabri Tafa (Alb, Stabbia Ciclismo), Vladislav Stepanov (Nazionale Russa), Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo), Anton Popov (Rus, Gazprom Rusvelo Junior), Paolo Paolantonio (Gulp Pool Val Vibrata) e Mauro Giustino (Rappresentativa Campania) a conquistare i piazzamenti dalla seconda alla decima posizione.

Alla presenza di Roberto Cifarelli (assessore allo sport della Regione Basilicata) e di Nicola Trombetta (vice sindaco di Matera) nel corso della premiazione di tappa, il britannico Sauvagnargues rimane ancora leader della classifica generale (con lo stesso tempo dei connazionali Donovan e Healy ma sempre primo per la miglior somma di piazzamenti nelle due tappe) indossando la maglia bianca (Regione Basilicata), oltre a conservare la leadership nella classifica a punti (gialla – Provincia di Potenza) e in quella riservata agli stranieri (fucsia – APT Basilicata).

Healy veste il simbolo del primato come miglior scalatore (verde – Provincia di Matera) e miglior giovane (maglia rosa – Ratos) per i nati nel 2000; ancora in evidenza Alessandro Susco (Rappresentativa Basilicata) come miglior rappresentante della propria regione indossando la speciale maglia rossoblu (Edinvest Srl).

Ecco l’ordine d’arrivo della seconda tappa di Grassano-Matera

  1. Mason Hollyman (Gbr, Identity Racing) 92,1 chilometri in 2.20’40” media 39.284 km/h;
  2. Nikita Martynov (Rus, Gazprom Rusvelo Junior) a 11”;
  3. Ettore Mugnaini (Fosco Bessi Calenzano-UC Guspini);
  4. Martin Marcellusi (Il Pirata Ip Zannoni-Multicar Amaru);
  5. Sabri Tafa (Alb, Stabbia Ciclismo);
  6. 6. Vladislav Stepanov (Nazionale Russa);
  7. Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo);
  8. Anton Popov (Rus, Gazprom Rusvelo Junior);
  9. Paolo Paolantonio (Gulp Pool Val Vibrata);
  10. Mauro Giustino (Rappresentativa Campania);
  11. Andrea Biancalani (Team Unicash);
  12. Patrick Favaro (Team Coratti-GM Europa Ovini);
  13. Micheal Antonelli (Rsm, Team Alice Bike Elite Service);
  14. Diego Bartolucci (Stabbia Ciclismo);
  15. Jacques Sauvagnargues (Gbr, Zappi Racing Team);
  16. Tommaso Nencini (Fosco Bessi Calenzano-UC Guspini);
  17. Andrea Zumerle (Sissio Team);
  18. Niccolò Leoncini (Stabbia Ciclismo);
  19. Mark Donovan (Gbr, Zappi Racing Team);
  20. Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani-Fonte Collina).

Di seguito alcune foto:

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)