Frana strada Pisticci-Pozzitello: “Reperire le risorse economiche necessarie, anziché chiudere la questione con un’ordinanza che isola i territori”

Il Sindaco di Pisticci, Viviana Verri, comunica alla Cittadinanza:

“Si è tenuto questa mattina un ulteriore sopralluogo in zona ex Mattatoio, sulla SP Pisticci-Pozzitello dove, a seguito della frana verificatasi lo scorso 30 settembre, la Provincia di Matera ha disposto con ordinanza la chiusura al transito in prossimità del centro abitato.

Sul posto presenti, il Dirigente dell’U.T. comunale ing. Rocco Di Leo, personale tecnico della Provincia di Matera e dell’Ufficio Difesa del Suolo della Regione Basilicata, che hanno esaminato la situazione, definendo la necessità di procedere ad un’indagine geologica al fine di individuare le cause del cedimento e l’effettiva condizione del versante.

Da domani partiranno, quindi, le attività di indagine geologica previste, che richiederanno qualche giorno, all’esito delle quali si potrà disciplinare in maniera più precisa il transito sulla strada.

Attualmente, per evitare di penalizzare eccessivamente residenti e attività commerciali della zona, si è convenuto di non operare un transennamento totale, in modo da lasciare possibilità di accesso a mezzi di soccorso e frontisti.

È chiaro, però, che questa non può essere una soluzione definitiva e che occorre intervenire in maniera seria sulla strada, interessata già da anni e in più punti da movimenti franosi, alla luce dei quali non è possibile, oggi, individuare con certezza l’origine del cedimento in una ipotetica e non accertata perdita di una condotta idrica di una civile abitazione.

Ci auguriamo di trovare nella Provincia e nella Regione alleati al fianco dei quali schierarci in difesa del territorio e della sua sicurezza, affinché si operi per risolvere il problema in maniera strutturale, attivando tutti i canali per reperire le ingenti risorse economiche necessarie, anziché chiudere la questione con una scrollata di spalle ed un’ordinanza che isola i territori ed assolve le coscienze”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)