Basilicata, riforma del trasporto pubblico: “Dopo anni di immobilismo, si cerca di mettere mano a un sistema datato”, a dirlo…

Si è discusso del Piano regionale dei trasporti di bacino nella riunione tenutasi il 5 Settembre, dalla giunta regionale, con i capigruppo e i consiglieri di maggioranza.

Durante l’incontro, promosso dall’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra, sono stati illustrati gli asset del nuovo Piano, che concluderà il suo iter in Consiglio regionale.

Tra i punti qualificanti della proposta, la riforma della rete dei servizi del trasporto pubblico locale attraverso la razionalizzazione della rete esistente da attuarsi con l’integrazione modale dei servizi.

È previsto, inoltre, il potenziamento dell’offerta del trasporto locale finalizzato all’apertura della regione verso l’esterno e i principali poli attrattivi mediante servizi di collegamento più efficienti con le aree interne, l’ottimizzazione della spesa e la definizione di un nuovo modello di governance unitaria che eviti la frammentazione costituita oggi da circa 49 contratti di servizio.

Questo le parole dell’assessore Merra:

“Dopo anni di immobilismo, si cerca di mettere mano a un sistema datato non rispondente più alle esigenze delle comunità.

Su questi punti la maggioranza continuerà a impegnarsi anche attraverso un proficuo confronto con le forze sindacali e datoriali”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)