Basilicata: “operatori 118 a rischio altissimo, anche per la vita”! La richiesta urgente al Governo

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampe della Segreteria Regionale UIL FPL:

“Due persone hanno persola vita in uno schianto avvenuto tra un tir ed una ambulanza tra Ancona e Falconara.

L’impatto terribile non ha lasciato scampo alle due persone a bordo del mezzo sanitario, l’autista ed il paziente.

Ferito in modo grave l’altro membro dell’equipaggio, un infermiere, che è stato rianimato sul posto e poi portato al Pronto Soccorso in codice rosso.

Alla luce di quanto avvenuto la UILFPL ritiene improcrastinabile il riconoscimento, in termini di indennità, da parte del Governo a tutto il mondo dell’emergenza urgenza, in modo particolare a tutti gli operatori, medici, infermieri e autisti-soccorritori del Sistema di Emergenza Territoriale 118.

L’episodio in questione è soltanto uno dei molteplici casi in cui incappano gli operatori del 118, che devono fronteggiare le emergenze nelle condizioni più critiche.

Alle famiglie delle vittime il nostro cordoglio, ai feriti gli auguri di pronta e piena guarigione e la piena solidarietà va a tutti gli operatori che, come in ogni occasione, pur agendo in un regime di estremo rischio lavorativo, non fanno mai mancare il proprio supporto”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)