“Sovraffollamento dei mezzi di trasporto degli studenti”. Sindaco scrive all’assessore Merra e al Presidente della Provincia di Matera

Mezzi di trasporto affollati ed inadeguati sul territorio di Bernalda (MT).

A preoccupare studenti e famiglie del comune del metapontino il non rispetto delle norme anti-covid stabilite dal Governo.

Questi i dettagli fornito dall’Amministrazione:

“Il 9 Ottobre scorso, il Sindaco Domenico Tataranno ha incontrato una delegazione di alunni dell’I.I.S. ‘Bernalda-Ferrandina’, sede di Bernalda, che avevano scioperato a causa del sovraffollamento dei mezzi di trasporto degli studenti in contrasto alle norme governative citate nel Dpcm 7 Agosto 2020.

In seguito, in una lettera indirizzata allo stesso Sindaco, gli studenti hanno gli chiesto un supporto presso le Istituzioni competenti affinché trovino al più presto una soluzione.

I ragazzi hanno riferito che nei bus delle linee collegate al trasporto dei fuorisede presso l’I.I.S. di Bernalda la norma che prevede l’occupazione dell’80% dei posti (a sedere e in piedi) non viene rispettata.

Per questa ragione il rischio di contagio aumenta fortemente, rendendo inefficaci le norme di sicurezza anti-Covid 19 che l’Istituto mette quotidianamente in atto.

Nel corso dell’incontro gli studenti sono stati messi al corrente delle iniziative già adottate dall’A.N.C.I. in merito alla questione.

In attesa degli sviluppi e considerato che le misure adottate nel nuovo DPCM non contemplano il tema dei trasporti, come richiesto dai nostri studenti, il Sindaco ha sentito il dovere di farsi portavoce presso le autorità competenti con una lettera indirizzata all’Assessore Regionale ai Trasporti Donatella Merra e al Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese.

Il disagio che la scuola vive, com’è noto, non è limitato soltanto al territorio del Comune di Bernalda, ma non può assolutamente essere ignorato anche per gli eventuali sviluppi negativi che potrebbe generare sull’intera comunità”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)