Sempre avvincente il torneo con questi giovanissimi atleti materani e non. Ecco i risultati della terza tappa

La due giorni di Castellaneta Marina, valida come 3° tappa della “Coppa Antonio Statuto – Trofeo Fantastico Mondo” tiene decisamente fede alle attese sia per valori espressi, che per presenza di appassionati nel corso del weekend di gare sul playground di Via Mare Spumeggiante.

A partire dalle giovanili, bis dei materani Sassi Warriors (Christian Belgrano, Diego Giovanni Carlucci e Francesco Dimatteo) nella categoria Under 14 Maschile, dopo la vittoria nella tappa inaugurale di Metaponto.

Gli atleti tesserati per la Virtus Matera, dopo aver chiuso in testa il girone di qualificazione con cinque vittorie ed una sola sconfitta, prevalgono sui Fanta Antonio Spurs (Ilaria e Christian Magno, Luigi Fischetti e Michelangelo Di Palma), capaci di strappare il pass per la finale proprio all’ultima gara delle eliminatorie.

Il torneo ha visto la partecipazione anche dei padroni di casa degli Arrosto e Tiro (Domenico Comes, Antonio Basile, Alessandro Galatone) e dei Fegatini e Cipolle, un quartetto composto dai potentini Davide Carcuro, Mattia Catalano e Giovanni Tramutola (PZ) più il bernaldese Antonio Carella, all’insegna dell’amicizia nata attraverso le due edizioni del torneo e le tante iniziative condivise dalle rispettive società Invicta Potenza e Riva dei Greci Bernalda.

Menzione d’onore per Ilaria Magno, unica giocatrice iscritta al torneo.

Under 16 e Under 18 maschili hanno visto la disputa di un girone unico, al cui termine Borgo Pineto e Armani Comio si sono contese la finale della categoria più “grande”.

In una tappa che non ha fatto mancare sorprese neanche tra gli Open, i materani Pasquale Visceglia, Giuseppe Cifarelli e Mattia Nuzzi (Armani Comio), a loro volta tesserati per la Virtus Matera Group, si sono presi la rivincita su Leonardo Serra, Francesco Savoia, Marco Grieco e Carlo Cane, aggiudicandosi 16-14 la finale per il titolo, dopo aver ceduto nella sfida del girone di qualificazione.

Nell’Under 16 vittoria per Minnesode Tindermilf (Antonio Bavaro, Pierluigi Biandolino, Pietro Calia, Nunzio Fraccalvieri) 15-11 in finale sugli Orlando Tragic (Mario Angiulli, Lorenzo Donvito, Lorenzo Lombardi e Marco D’Onofrio).

Come di consueto la giornata di Domenica è stata riservata alla categoria senior maschile, nella quale Alberto il Pazzo (Gabriele Petronella, Fabio Santarsia, Alberto Montemurro (PZ) e Michele Di Marzio) ha messo in fila la concorrenza e ribaltato il pronostico della finale.

Con il risultato di 19-13 il quartetto materano, giunto secondo al termine della prima fase, ha sconfitto gli All Star Colosseum (Carlo Cane, Renato Larocca, Angelo Liaci), riscattando la sconfitta della fase ad eliminazione.

In semifinale i due quartetti avevano avuto la meglio su Despalmas e Bolle Blu, reduci dai quarti di finale dopo aver battuto Armani Comio e Gli Amici del Pizz, rispettivamente terza e quarta squadra a conclusione della prima fase.

Con un ringraziamento a Lido La Conchiglia e Micro Bar, main sponsor di tappa nella persona di Matteo Tria e al Comune di Castellaneta per l’utilizzo del playground, il Comitato Basilicata Coast to Coast esprime il più sincero apprezzamento per la disponibilità e professionalità del corpo arbitrale (Matteo Conforti, Nicola Visceglia, Cosimo Grieco, Daniele Montemurro (PZ)) e di ufficiali di campo (Sara Lamacchia e Francesca Sassone) designati dalla FIP Basilicata, imprescindibili per la corretta riuscita agonistica della manifestazione.

In entrambi i giorni gradita la visita dell’arbitro di Serie A Fabrizio Paglialunga, appassionato spettatore di tutte le sfide decisive del torneo.

Prossimo ed ultimo appuntamento per Sabato 30 e Domenica 31 Luglio presso il Villaggio Heraclea di Policoro: in programma l’ultima tappa di qualificazione e, all’indomani, le finali che decreteranno i campioni di ciascuna categoria del circuito.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)