Pisticci, nasce una Zona di Protezione Speciale! “Un piccolo lembo di territorio dall’alto valore ecologico”

Il Comune di Pisticci comunica:

“Con delibera 574 del 6 Agosto 2020, la giunta regionale di Basilicata ha accolto la proposta del Comune di Pisticci di istituire ‘Fosso La Noce‘ come zona SIC/ZPS (Sito di Interesse Comunitario/Zona di Protezione Speciale).

Fosso La Noce, che si estende per circa 43 ettari, rappresenta un piccolo lembo di territorio dall’alto valore ecologico che segue il corso di un fosso alimentato da diverse sorgenti, alcune di acqua sulfurea.

Un ringraziamento particolare va all’assessore regionale Gianni Rosa per la disponibilità e la sensibilità mostrate, lo staff di Rete Natura 2000, con la dott.ssa Logiurato, Rocco Viggiani per il supporto dato nella caratterizzazione botanica del sito, Danilo Selvaggi per il lavoro svolto nella caratterizzazione dell’avifauna e il personale dell’ufficio tecnico e dell’ufficio ambiente del Comune di Pisticci.

Dopo questo importante step burocratico, l’Amministrazione comunale darà seguito alla realizzazione di un percorso di valorizzazione del sito capace di attrarre i visitatori per la sua unicità nel panorama del sud Italia.

L’obiettivo è di coinvolgere soprattutto le scuole rendendo l’area accogliente e fruibile per svolgere attività formative alla scoperta di uno dei luoghi più belli del territorio lucano”.

Questo il commento dell‘assessore Francesco Radesca, promotore dell’iniziativa:

“L’area è caratterizzata dalla presenza di specie faunistiche e floreali di pregio la cui biodiversità va tutelata ad ogni costo.

La delibera è stata inviata al Ministero dell’Ambiente per la registrazione dell’area e successivamente a Bruxelles per la presa d’atto del nuovo sito”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)