Nuovo concorso per lavorare nei comuni lucani: moltissimi i profili professionali richiesti! Ecco i dettagli

Assunzioni smart nei Comuni della Basilicata soci di ASMEL, l’Associazione per la sussidiarietà e la modernizzazione degli enti locali che conta 4.100 enti in tutt’Italia.

Rende noto l’ASMEL:

“Dal 7 Marzo sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi e sul Portale InPA i maxi avvisi per creare gli elenchi di idonei alle assunzioni nei Comuni (legge 113/2021).

Pubblicato anche l’avviso per l’aggiornamento degli elenchi di profili banditi nel 2022 e diminuiti a seguito delle progressive assunzioni.

Moltissimi i profili professionali richiesti col nuovo concorso, anche esperti tecnici per il PNRR, sia laureati che diplomati e operai specializzati.

In seguito alla proroga, è possibile inoltrare le candidature fino al 6 aprile.

Superata la maxi selezione telematica e raggiunta l’idoneità, l’iscrizione negli elenchi dura 3 anni o fino all’assunzione a tempo indeterminato.

Per gli enti interessati, invece, la finestra per le adesioni alla innovativa procedura è aperta fino a giugno, data programmata per la disponibilità di tutti gli elenchi di profili professionali, diversificati territorialmente.

I singoli enti aderenti potranno assumere in sole 5 settimane interpellando gli iscritti negli elenchi, come avvenuto in occasione del bando del 2022 a cui hanno aderito tanti Comuni lucani tra cui:

  • Irsina,
  • Avigliano,
  • Lagonegro,
  • Lavello,
  • Rionero in Vulture,
  • Venosa.

Tra le testimonianze raccolte quella del referente del Comune di Avigliano che ha assunto un vigile:

‘Abbiamo pubblicato l’interpello e concluso tutte le procedure a dicembre scorso rientrando nei tempi stabiliti dalla burocrazia.

Inoltre, in tutte le fasi siamo stati ottimamente supportati da Asmel’.

La Responsabile del personale di Venosa ribadisce:

‘Abbiamo aderito all’iniziativa di Asmel perché il nostro ente ha avuto bisogno di assumere una figura specifica per l’attuazione del PNRR.

La procedura è più veloce e meno dispendiosa’.

Dal Comune di Irsina confermano:

‘L’accordo per la gestione associata dei concorsi al quale abbiamo aderito rappresenta un’opportunità per gli enti locali e per tutta la comunità.

Assunzioni più veloci e necessità di personale subito colmate, soprattutto in vista dell’attuazione dei progetti PNRR'”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)