Nova Siri firma per una Basilicata senza barriere! Ecco i dettagli

L’associazione di promozione sociale l’Ultima Luna comunica che la FARBAS, (Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata), organizzatrice dell’evento “Sulla stessa barca” giunto alla sua seconda edizione e l’Amministrazione del Comune di Nova Siri hanno aderito al progetto “BASILICATA ZERO BARRIERE”, attraverso cui intende raggiungere l’obiettivo dell’abbattimento totale delle barriere architettoniche presenti su tutto il territorio regionale in attuazione degli indirizzi e modalità definite dalle normative vigenti e per farne il principale strumento per la pianificazione, la programmazione e il controllo degli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche.

Continua, dunque, l’impegno dell’associazione l’Ultima Luna nella sensibilizzazione delle Amministrazioni sul tema dell’accessibilità dei luoghi, sempre più convinti che il diritto alla mobilità e alla fruizione degli spazi collettivi, mediante l’accessibilità fisica agli stessi, è precondizione necessaria per poter esercitare tutti i diritti di partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità.

Il 20 Settembre, la manifestazione “SULLA STESSA BARCA” ha visto la partecipazione di circa duecento persone fra diversamente abili e accompagnatori e si è conclusa con la firma del “Manifesto”, la cui azione d’intervento si muove su due linee guida: la sensibilizzazione delle Amministrazioni locali sul tema e la cognizione degli strumenti operativi a disposizione.

Il tutto si svolge, come ha sottolineato la presidente dell’associazione, Rosa Marzico:

“in uno spirito di costruttiva collaborazione che individui nella vigente legislazione ed in accordi tra istituzioni e privati le possibilità di far fronte ad un problema che in Basilicata, come altrove, si presenta sempre più pressante.

La risoluzione può arrivare da una rinnovata volontà politica che metta il cittadino e i suoi bisogni in primo piano, assicurando la fruibilità di spazi e ambienti a tutti, disabili e non, tutti fruitori di città e paesi più vivibili, in cui tutti si possano sentire parte attiva di una comunità viva ed operante.

La scelta di coinvolgere l’Amministrazione del Comune Jonico si iscrive in un impianto progettuale più ampio, sul quale l’Ultima Luna sta lavorando con insistenza e che riguarda il Turismo Accessibile proprio sul litorale Jonico.

Già dai prossimi giorni iniziaranno gli incontri nei quali si pianificheranno le prossime azioni da intraprendere.

Tutti noi dell’associazione l’Ultima Luna riteniamo di ringraziare per l’ottima organizzazione dell’evento appena concluso, il Presidente Giovanni Mussuto e il Direttore della Fondazione FARBAS, Pasquale De Luise, tutto lo staff che ha lavorato all’ottima riuscita dell’evento, il Sindaco di Nova Siri, Lucio Eugenio Stigliano, e all’Assessore Roberta Varasano che, con la sottoscrizione del Manifesto, di fatto danno inizio a un diverso approccio alle tematiche dell’accessibilità.

Noi siamo pronti nel fornire tutta la collaborazione possibile per ripristinare un diritto violato da troppo tempo, sempre più convinti che meritiamo tutti una migliore qualità ed accessibilità dei luoghi”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)