Nel materano soddisfazione per la realizzazione del più grande parco fotovoltaico della Basilicata! L’annuncio

Si è svolta ieri mattina l’inaugurazione dell’impianto fotovoltaico “Piana di Santa Chiara” nel Comune di Ferrandina, in provincia di Matera, realizzato da ACEA Solar e oggi di proprietà della società AE Sun Capital (60% Equitix e 40% ACEA Produzione).

All’inaugurazione erano presenti Filippo Stefanelli, Presidente di ACEA Produzione, Marco Panfili, Associate Director di Equitix Italia e Presidente di AE Sun Capital, Alfonso Messina, Amministratore Unico di ACEA Solar, Carmine Lisanti, sindaco di Ferrandina, Angelo Zizzamia, vicesindaco, Maria Murante, assessore comunale all’Ambiente, Rosa Montefinese, consigliere comunale, mons. Pino Caiazzo,  arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina e, in collegamento, l’assessore all’ambiente e energia della regione Basilicata Cosimo Latronico.

L’impianto si sviluppa su un terreno dall’estensione complessiva di circa 40 ettari e ha una potenza installata di circa 20MW, per una produzione annua di circa 36GWh, pari a oltre 1.830 ore/anno equivalenti, corrispondenti a 15 mila ton di emissione di CO2 evitata all’anno ed è in grado di fornire l’energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno annuale di oltre 10.000 nuclei familiari.

L’impianto cede l’energia prodotta direttamente al mercato e si è aggiudicato la gara indetta da Terna sul “Capacity Market”, con una “capacità impegnata” complessiva di 3MW per i quali riceverà un corrispettivo fisso annuo per i prossimi 15 anni.

Filippo Stefanelli, Presidente di ACEA Produzione, ha dichiarato:

“Siamo particolarmente soddisfatti di aver realizzato questo impianto, il più grande attualmente connesso della Basilicata, risultato della virtuosa collaborazione fra aziende private e territorio per contribuire al raggiungimento degli obiettivi di produzione da fonti rinnovabili che il Paese si è dato.

Impegno condiviso anche dal Gruppo ACEA che ha scelto di investire in questo settore per essere parte attiva nel percorso di transizione
energetica oggi prioritario e non più rinviabile”.

Marco Panfili, Associate Director di Equitix Italia, ha dichiarato:

“Siamo orgogliosi della realizzazione di questo impianto, frutto di un’importante partnership con un player industriale di spicco come Acea.

Equitix crede molto nel consolidamento di relazioni positive e durature con le comunità locali e che sono vicine ai nostri asset.

Desideriamo ringraziare coloro che hanno contribuito attivamente alla realizzazione di questo progetto.

Guardiamo con molto interesse gli investimenti nel mercato italiano ed abbiamo un forte commitment per consolidare la nostra presenza in questo Paese e nel mercato delle energie rinnovabili”.

Carmine Lisanti, sindaco di Ferrandina, ha dichiarato:

“L’amministrazione comunale esprime soddisfazione per realizzazione del più grande parco fotovoltaico di Basilicata nel proprio territorio.

Un investimento green che ci ha consentito non solo di beneficiare di progetti di sviluppo locale di imminente esecuzione, quali il restauro della facciata della Chiesa Madre e l’efficientemente e ammodernamento di una buona parte della pubblica illuminazione del nostro centro storico, ma soprattutto di sviluppare conoscenze e collaborazioni sul tema dell’energie rinnovabili.

Le comunità locali possono svolgere un ruolo fondamentale nella riduzione delle emissioni di CO2.

Mi piace parlare di democrazia energetica: dobbiamo affrancarci dalla dipendenza da risorse che non ci appartengono, come il carbone.

E potremo farlo solo se anche dal basso, dalle comunità locali, nasceranno tante comunità in grado di produrre e scambiare energia.

Il Comune di Ferrandina vuole intraprendere questa strada verso un mondo più “libero” dai combustibili fossili, anche attraverso il ruolo attivo dei suoi cittadini”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)