Nel materano 35enne accoltellato perde la vita: ecco le ultime notizie

Sono da poco trascorse le 23:00 del 2 ottobre scorso, quando sul 112 arriva alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Tricarico una chiamata da Grassano, in cui si chiede il loro intervento per un accoltellamento in Piazza della Libertà.

Sul posto si recano immediatamente sia personale della locale Stazione che due pattuglie radiomobili, e rilevano effettivamente che il titolare di un bar sito in quella piazza era stato accoltellato all’interno del suo locale da un individuo che, subito dopo, era fuggito a piedi attraversando la piazza e facendo perdere le sue tracce.

Nel frattempo, il personale del 118 giunto sul posto aveva provveduto a tentare di stabilizzare la vittima, che era apparsa sin da subito in condizioni molto gravi per le ferite ricevute, e quindi l’aveva caricata sull’ambulanza dirigendosi verso il campo sportivo di Tricarico, dove era stato richiesto l’intervento dell’elicottero per il trasporto del ferito presso l’ospedale di Potenza; purtroppo però gli sforzi dei sanitari si sono rivelati vani, poiché la vittima è deceduta durante il tragitto, prima di salire sull’eliambulanza.

I Carabinieri della Compagnia di Tricarico, contestualmente alle attività di sopralluogo e repertamento svolte sul luogo del delitto da personale del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Matera, con una repentina attività d’indagine, anche grazie alle testimonianze raccolte, sono immediatamente risaliti ad un uomo, un ventenne del posto, diramando immediatamente le ricerche che si sono concluse poco dopo, nel momento in cui il ragazzo si è presentato spontaneamente presso la locale Stazione Carabinieri.

Dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti ed aver recuperato poco lontano dal bar un coltello da cucina, verosimilmente utilizzato come arma del delitto, i Carabinieri hanno tratto in arresto il ventenne, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva.

Informata l’Autorità Giudiziaria dei particolari di tutta la vicenda e dell’esito degli accertamenti svolti dai Carabinieri, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Matera, in attesa della sua comparizione prevista nei prossimi giorni davanti al G.I.P. competente per il giudizio di convalida dell’arresto.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)