Montescaglioso: alla Sagra della pettola tutti pazzi per la tipica frittella natalizia! Ecco le foto

Si è svolta Venerdì 23 dicembre 2022 dalle ore 20.00 in via Cosimo Venezia (piazzetta comune) nei pressi dell’orologio a Montescaglioso la 36^ edizione della sagra della pettola organizzata dalla locale Pro Loco.

La pettola è la tipica frittella natalizia che a Montescaglioso viene preparata la Domenica precedente il Natale, quando accompagnata dal suono delle zampogne si tiene la Sagra.

Per tutta la giornata vengono preparate e mangiate queste bontà fritte nell’olio d’oliva accompagnate da ottimo vino locale.

Lo staff della Pro Loco ha servito calde e gustose pettole classiche preparate al momento a tutti coloro che hanno avuto la pazienza di attendere il proprio turno.

Il centro storico è stato invaso dal profumo delle pettole fritte, dal suono delle cupa e dalle zampogne, creando una magica atmosfera.

Per le vie più antiche di Montescaglioso gli Zampognari dei Briganti montesi gruppo folk hanno allietato la serata insieme al gruppo Beddu ci Balla ensemble
di Daniela Mazza e con i Fratelli Giuseppe e Daniele Giumentaro.

Afferma il presidente Valentino Didio:

“Una manifestazione fortemente voluta da tutto il direttivo.

Dopo tre anni di assenza era un nostro dovere riprendere questo tradizionale appuntamento natalizio molto amato dai montesi, organizzato dall’associazione di promozione turistica Pro Loco di Montescaglioso con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Montescaglioso.

La manifestazione è da sempre uno degli appuntamenti principali del periodo natalizio, durante la quale, oltre ad essere un’occasione di incontro tra le famiglie, è possibile degustare le dorate frittelle.

Si tratta, infatti, di uno dei prodotti più apprezzati della tradizione natalizia da consumare sia nella versione dolce che salata.

Il Centro storico montese, in queste occasioni è luogo d’incontro grazie alle famiglie ed ai tanti visitatori provenienti dai paesi limitrofi: a far da cornice all’iniziativa il suono delle cupe, delle zampogne, delle ciaramelle e dei canti popolari.

Sabato 24 Dicembre in serata inoltre, abbiamo avuto anche la benedizione del presepe allestito nella piazzetta dell’orologio.

Ringraziamo inoltre i panifici, le aziende vinicole e le aziende olearie.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno dato una mano durante la preparazione della pettolata.

Abbiamo realizzato una bellissima serata nel segno della nostra identità.

Dunque tanto impegno, tanta dedizione, passione e lavoro, hanno permesso di tornare a questa nostra bella tradizione in un’indescrivibile atmosfera che ha donato momenti di tradizione, cultura e spensieratezza.

Grande merito deve essere riconosciuto ai volontari della Pro Loco, da sempre impegnati per mantenere viva la tradizione e conservare il ricordo evidenziando gli aspetti più popolari e fantasiosi legati a tale appuntamento.

Bisogna battersi per mantenere vive le antiche tradizioni.

La sagra non è solo un momento gastronomico ma anche un appuntamento culturale per riscoprire e valorizzare le tradizioni e le bellezze del nostro paese”.

Foto Mario Carruozzolo e Gianpiero Angiulli.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)