Matera, scuola di Cinematografia. Bennardi: “la città e tutto il territorio lucano hanno bisogno di azioni concrete per il rilancio di cultura ed economia”

Riportiamo la dichiarazione del sindaco di Matera, Domenico Bennardi, a proposito della scuola di cinematografia:

“La Regione Basilicata si è impegnata a stanziare 700.000 euro per l’avvio delle attività della sede materana del Centro sperimentale di cinematografia.

Una somma sufficiente a garantire l’avvio dei corsi nel 2021.

Come ho segnalato in una nota che il 21 aprile scorso ho indirizzato al Presidente Bardi, si tratta di un importante progetto formativo utile per tutta la Regione, con corsi sulla cinematografia riconosciuti a livello ministeriale, un centro di eccellenza destinato ad avere positive ricadute economiche sul territorio lucano e che si sposa con il grande impulso che la Lucania Film Commission e il Comune di Matera stanno dedicando al settore dell’industria cinematografica come volano di sviluppo innovativo e creativo.

Per ottenere tale rilevante e strategico traguardo, anche il Comune di Matera sta facendo la sua parte e si appresta ad individuare ed a rendere disponibile l’immobile in grado di ospitare il Centro.

È tuttavia necessario che la Regione faccia uno sforzo maggiore.

Come ho ricordato al Presidente Bardi nella mia lettera di qualche giorno fa, la Fondazione “Centro sperimentale di cinematografia” ha chiesto che il finanziamento garantisca il funzionamento del Centro almeno per sei anni. Si vuole evitare, così, che il progetto parta ma si trovi poi privo dei finanziamenti indispensabili per il completamento del percorso formativo degli iscritti. Di fronte a questa prospettiva il Centro ha già espresso forti criticità sull’avvio della sede lucana.

Tale richiesta, d’altra parte, è conforme a quanto previsto dal Protocollo d’intesa e dalla Convenzione sottoscritti da Comune di Matera, Fondazione e Regione Basilicata nel 2020. Confido, pertanto, che la richiesta da me avanzata al Presidente della Regione per un finanziamento pluriennale, possa trovare accoglimento e che il Centro diventi pienamente operativo quanto prima.

La città di Matera e tutto il territorio lucano hanno bisogno, oggi più che mai, di concrete azioni di rilancio della cultura, della formazione e dell’economia e il progetto del Centro di cinematografia potrebbe costituire un valido esempio di sinergia interistituzionale per il perseguimento di queste finalità”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)