Matera: riunione per l’approvazione del Piano Neve. Ecco gli aggiornamenti

Il Prefetto di Matera, Dott. Sante Copponi, nel pomeriggio odierno ha presieduto una riunione alla quale hanno partecipato i rappresentanti della Provincia, dell’ANAS, della Questura, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco e del 118 nel corso della quale è stato attentamente esaminato il Piano Neve 2022-2023 predisposto dall’ANAS, ai fini della sua attivazione (con la previsione di aree di stoccaggio per i mezzi pesanti, in caso di fuoriuscita degli stessi dall’autostrada, di aree di filtraggio e cancelli da attuare da parte delle Forze dell’Ordine, su indicazione dell’ANAS) al verificarsi di situazioni di criticità sulla viabilità stradale statale, in presenza di precipitazioni nevose promuovendo la sua attuazione anche per la stagione in corso.

Sono state esaminate anche le possibili criticità che potrebbero determinarsi sulla viabilità provinciale e valutate le attività da svolgere per un pronto intervento a salvaguardia della sicurezza stradale e della incolumità pubblica da parte del sistema provinciale di protezione civile, in caso di necessità

Sono stati, infine, analizzati tutti gli scenari di criticità che potrebbero prefigurarsi, con l’attivazione dei codici di allerta: verde, giallo, rosso o nero e le conseguenti fasi operative, per l’attivazione degli interventi di ripristino della viabilità e di soccorso alle persone in difficoltà.

Il Prefetto di Matera ha richiamato l’attenzione di tutti i partecipanti alla riunione sulla necessità della tempestiva attuazione delle misure previste nel Piano Neve che del massimo raccordo operativo dei componenti del Comitato Operativo Viabilità (COV) nelle fasi acute dell’emergenza, in modo da attuare efficaci e tempestivi interventi, per consentire la percorribilità della viabilità e l’assistenza degli automobilisti in difficoltà.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)