Matera: questo bellissimo Comune della provincia diventa un immenso set a cielo aperto! Ecco i dettagli

Oltre tre mesi di Campus per un viaggio in lungo e in largo per l’Italia di 7500 km, con 220 Filmmaker da oltre 40 Paesi, con tappe in 8 regioni dalla Lombardia alla Sicilia: sono i numeri della ventesima edizione di Cinemadamare, il più grande raduno internazionale di giovani cineasti, che dal 2003 si danno appuntamento in Italia per girare film lungo tutto lo Stivale in compagnia e con la collaborazione dei loro colleghi e coetanei italiani.

Nel contesto di Cinemadamare Basilicata, e grazie al patrocinio dei vari comuni lucani, la più grande Manifestazione di Filmmakers al mondo, arrivata alla ventesima edizione, torna nella sua città natale, Nova Siri, dove -con 60 filmmaker provenienti da oltre 40 Paesi di tutti i continenti- darà vita ad un immenso set a cielo aperto: dal 10 al 16 Agosto 2022.

La Carovana di Cinemadamare, che è partita l’11 giugno da Roma e terminerà il suo viaggio il 16 settembre, fa tappa ogni settimana, in una città diversa, da Milano a Pisa, da Como a Sepino in Molise, fino a Castellammare del Golfo in Sicilia e a Villanova Monteleone in Sardegna.

Nova Siri è il luogo dove Cinemadamare ha avuto le sue origini e, come in ogni edizione precedente, i giovani cineasti italiani e stranieri vi soggiorneranno per una settimana per la nona tappa di questa edizione.

I filmmaker italiani e stranieri, infatti, avranno una settimana di tempo per inventare e scrivere le loro storie, cercare le location e girare le scene, in modo da concludere le loro opere per l’ultima sera, martedì 16 Agosto, quando tutti i cortometraggi prodotti verranno immediatamente proiettati in piazza pubblica a Nova Siri, durante la Weekly Competition.

La presentazione alla stampa e a tutti gli addetti ai lavori si terrà giovedì 11 agosto alle ore 11.00 presso l’Oratorio Sant’Antonio di Nova Siri.

Nella serata di giovedì, invece, sono previsti festeggiamenti per i vent’anni della kermesse nel piazzale davanti alla Chiesa, in Viale Siris a Nova Siri, a partire dalle ore 21.00.

La settimana nella cittadina jonica sarà, oltretutto, teatro non solo della consueta Weekly Competition di Cinemadamare Campus come già specificato, ma anche della cosiddetta Main Competition di Cinemadamare, ossia una selezione di Cortometraggi di massimo 25 minuti girati da registi provenienti da ogni parte del mondo.

Saranno adibite serate di proiezione dallo Staff di Cinemadamare, durante le quali oltre alla visione di film professionali, sarà decretato, attraverso una giuria popolare, il film vincitore dalla suddetta Main Competition.

Incomincia così il suo intervento il direttore di Cinemadamare, Franco Rina:

“Nova Siri non può che essere oltremodo felice di ospitare ancora una volta Cinemadamare proprio nel luogo in cui la Kermesse ha mosso i primi passi.

Rispetto a venti anni fa, la Manifestazione è cresciuta in maniera esponenziale e costante, creando un luogo di comunione e produzione di altissimo livello.

Sicuramente il coinvolgimento del popolo di Nova Siri sarà di enorme aiuto ai giovani cineasti italiani e stranieri per poter realizzare e produrre al meglio i loro cortometraggi”.

L’idea di visitare ed esplorare la città di nascita del Campus ha lasciato i giovani cineasti italiani e stranieri con un entusiasmo senza precedenti.

La regista proveniente dall’Argentina, Paula Garces, afferma:

“Sono rimasta subito affascinata da Nova Siri e dalla sua particolarità.

Sapere che è proprio in questa città che venti anni fa è nato un progetto così incredibile mi lascia con un senso di curiosità e fibrillazione.

Non vedo l’ora di esplorare al meglio la città e di poterne utilizzare i luoghi più belli assieme ai miei colleghi italiani e stranieri per girare dei meravigliosi cortometraggi”.

Si contiene, appena, l’entusiasmo invece di Flaviano Vasselli, sceneggiatore proveniente da Roma:

“Da italiano, conosco bene le bellezze che la Basilicata sa offrire e ero consapevole delle origini lucane di Cinemadamare.

Tuttavia, trovarmi effettivamente qua ha un qualcosa di magico e suggestivo, sento l’importanza che questo luogo ha per la Manifestazione.

Ho già cominciato a scrivere delle sceneggiature, ma sono già sicuro che subiranno dei cambiamenti, data la grande varietà di spunti che la città mi ha saputo offrire sin dalle prime ore in cui siamo arrivati qui.

Non è la prima volta che vengo a Nova Siri, in quanto veterana di Cinemadamare, ma rimango ogni volta sempre più estasiata dal fascino marittimo di questo particolarissimo comune”.

Si esprime così l’editor Marie Gismond dal Canada:

“Tornare qui è sempre una grande emozione e un onore.

Ringrazio Cinemadamare con tutto il cuore per le occasioni che mi dato in questi anni e allo stesso modo ringrazio il popolo di Nova Siri che ci accoglie ormai da sempre. In attesa che i miei colleghi finiscano di girare i cortometraggi che dovrò montare, mi godrò al massimo la città e ogni sua bellezza”.

Ecco alcune foto scattate sul set.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)