A MATERA E PROVINCIA TORNANO LE UOVA DI PASQUA CONTRO LE LEUCEMIE: ECCO DOVE TROVARLE

A Matera tornano in piazza le “Uova di Pasqua Ail”, lo ha reso noto la sezione di Matera dell’Ail (Associazione italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma-ONLUS) sottolineando che l’iniziativa si svolgerà il 31 Marzo, 1 e 2 Aprile,.

Con un contributo minimo di 12 euro sarà possibile acquistare un uovo di Pasqua Ail facilmente identificabile perché su ognuno è stampato il logo dell’Associazione.

I Volontari di Matera saranno presenti in molte piazze della città ma anche in quelle di molti comuni della provincia, tra cui:

  • Bernalda;
  • Colobraro;
  • Ferrandina;
  • Grottole;
  • Marconia;
  • Matera;
  • Metaponto;
  • Montescaglioso;
  • Nova Siri;
  • Nova Siri Scalo;
  • Pisticci;
  • Policoro;
  • Pomarico;
  • Salandra;
  • Tricarico;
  • Tursi;
  • Valsinni.

In una nota si legge:

“Ricordiamo che MATERAIL, nel corso della sua presenza nel territorio materano, ha impiegato oltre 670.000,00 euro, utilizzati per varie attività, che ricordiamo:

  • sostegno economico a pazienti ematologici disagiati della provincia di Matera; sostegno alla ricerca sulle Leucemie effettuata nell’ospedale materano e a livello nazionale;
  • sostegno economico a giovani ricercatori; trasporto di pazienti non autosufficienti;
  • pagamento di esami clinici  effettuati per i malati curati nell’US di Ematologia presso i più qualificati laboratori nazionali allo scopo di giungere a diagnosi più pronte e più precise; sostegno economico all’Unità Operativa  di Ematologia dell’ospedale “Madonna delle Grazie” per acquisto di materiali e manutenzione di attrezzature donate da Materail;
  • contributi economici per l’aggiornamento di personale sanitario;
  • borse di studio.

I nostri sostenitori possono, quindi, sentirsi davvero orgogliosi di quanto è stato possibile realizzare grazie alla loro sempre crescente generosità, li ringraziamo sin da ora, è grazie a loro che, sempre più numerosi, riusciamo a realizzare le nostre iniziative a favore dei Malati Ematologici della provincia di Matera.

Occorre sottolineare, ancora una volta, che i fondi raccolti da Materail, attraverso queste iniziative, sono impiegati a favore dei nostri pazienti dal momento che, per statuto, le sezioni provinciali dell’AIL godono di autonomia amministrativa, pertanto i fondi raccolti sul territorio provinciale sono utilizzati per iniziative promosse a sostegno dei pazienti della provincia di Matera”

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)