Matera: “La scoperta e la rinascita del teatro e del borgo raccontata attraverso la voce di cittadini, architetti e artisti”. I dettagli

Il 26 e 27 Settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), iniziativa promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea far apprezzare e conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale condiviso e incoraggiare la partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni, la Fondazione Matera Basilicata 2019 propone delle visite guidate al Teatro Quaroni, nel Borgo La Martella di Matera:

“Nelle due giornate, durante tre turni di visita di 45 minuti (ore 10:00, ore 11:00 e ore 12:00) la scoperta e la rinascita del teatro, del borgo e dei suoi abitanti sarà raccontata attraverso la voce di cittadini, architetti e artisti.

Il piccolo Teatro Quaroni fu realizzato negli anni ‘50 su progetto degli architetti L. Quaroni e F. Gorio per gli abitanti del Borgo rurale La Martella, costruito a seguito dello svuotamento dei Sassi, seguendo i principi di Adriano Olivetti che in quegli anni trasformò Matera in una città laboratorio.

Il teatro, insieme alla biblioteca, al cinema all’aperto, alla piazza e alla chiesa furono concepiti come il luogo principe per la crescita e lo sviluppo della nascente comunità.

Tuttavia dopo la sua realizzazione il teatro ha avuto varie destinazioni ma mai quella di teatro di comunità, fino a divenire uno spazio dimenticato.

Nell’anno di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 il Quaroni, pur essendo oggetto di lavori di ristrutturazione, è tornato ad essere un luogo di comunità grazie alla realizzazione e produzione di spettacoli, laboratori e incontri concepiti con il metodo della co-creazione.

Le visite guidate per le Giornate Europee del Patrimonio sono un appuntamento collaterale del festival di arti performative ‘So Far So Close. Esercizi di vicinanza’ prodotto dalla Fondazione Matera Basilicata 2019, con la collaborazione artistica di Silvia Bottiroli e Cristina Ventrucci, in partenariato con Apt Basilicata e ASM Matera e il patrocinio dei Comuni di Matera, Montescaglioso (MT), Venosa (PZ), San Mauro Forte (MT), Cirigliano (MT), Latronico (PZ), San Severino Lucano (MT).

La partecipazione alle visite è gratuita, previa prenotazione sulla piattaforma www.materaevents.it.

Durante le visite saranno rispettate scrupolosamente tutte le misure anti-Covid in vigore, in relazione alle quali il pubblico è invitato alla massima collaborazione”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)