Matera, la Festa della Bruna continua: 80 cavalieri e migliaia di fedeli nel corteo che accompagna la Patrona!

Sveglia all’alba per la Città dei Sassi in occasione del giorno più lungo e sentito, la festa in onore della Patrona, Maria Santissima della Bruna, celebrata per la 630° volta, nell’anno in cui Matera è Capitale europea della Cultura.

15 mila persone per la Processione della Confraternita dei pastori, partita dopo la Santa Messa celebrata in piazza San Francesco d’Assisi.

Per il quinto anno consecutivo, la processione, animata dalla bassa musica “I Briganti Montesi” di Montescaglioso”, ha attraversato gli antichi rioni della città dei Sassi, alternando a momenti di devozione, momenti di euforia, come quelli scatenati dai fuochi pirotecnici piazzati in diversi angoli del percorso:

  • Palazzo della Provincia;
  • Sassi in piazza San Pietro Caveoso dove sfila il primo stendardo con la Madonna della Bruna e il Bambinello;
  • via Madonna delle Virtù;
  • Chiesa di Sant’Agostino;
  • area ex Barilla in via Cererie;
  • area ex mercato della frutta in via Marconi, dove si srotola il secondo stendardo con l’icona bizantina della patrona di Matera;
  • villetta adiacente lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno.

Inoltre si è ripetuto (per il settimo anno consecutivo), presso Palazzo Lanfranchi, il rito della vestizione del generale dei Cavalieri di Maria Santissima della Bruna, Angelo Raffaele Tataranni.

Tataranni è stato assistito nella vestizione da sua moglie Assunta e ha ricevuto i saluti del Comitato dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Bruna e degli 80 cavalieri che stanno accompagnando la sfilata.

La statua della Patrona, infatti, è da poco uscita dalla Cattedrale per raggiungere la chiesa di Maria Santissima Annunziata, nel quartiere Piccianello, come tradizione vuole.

Un momento emozionante, per cittadini e turisti.

Il corteo religioso è partito, introdotto proprio da 80 tra cavalieri, sui loro cavalli bardati a festa.

Il gran finale è fissato dopo la mezzanotte, con lo spettacolo di fuochi pirotecnici che illuminerà i meravigliosi Sassi.

La Città dei Sassi avrà ancora tanto da festeggiare!

Di seguito alcunedell’uscita della Madonna.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)