L’INFLUENZA VI HA ROVINATO LE VACANZE? LA NOSTRA REGIONE TRA LE PIÙ COLPITE

È spaventoso il numero degli italiani che, nelle ultime due settimane, sono stati colpiti dall’influenza.

La Basilicata è una delle regioni con il più alto tasso di infettati.

I casi, rispetto all’anno scorso, sono aumentati del 20% e il picco è atteso per la metà di Gennaio.

Nella nostra regione, a parere degli esperti, l’influenza ha colpito soprattutto i bambini.

Probabilmente la causa di ciò potrebbe essere attribuita al ritardo della campagna di vaccinazione (cominciata agli inizi del Novembre 2017), anche se va sottolineato che la Basilicata rimane una regione virtuosa

per quanto riguarda il ricorso alle vaccinazioni.

Per non beccare l’influenza ecco alcuni consigli da adottare:

1. Abiti: Prima di uscire coprirsi in modo adeguato. Al caldo, viceversa, scoprirsi;

2. Igiene: Per evitare il contagio lavarsi spesso e bene le mani con acqua e sapone;

3. Formule antibatteriche: Non esagerare! Indeboliscono la pelle e fanno diventare i batteri più resistenti;

4. Temperatura: Il troppo caldo disidrata e indebolisce le vie respiratorie. L’ideale è 22°C, umidità 40%;

5. Cambiare l’aria: agli ambienti almeno due volte al giorno allontana gli agenti infettivi;

6. Stressarsi: aumenta la possibilità di ammalarsi. Rilassarsi quindi con attività fisica ;

7. Carenze nutrizionali: Riducono le difese immunitarie. Evitare diete povere di vitamine e minerali;

8. Miele: Un cucchiaino al mattino da sciogliere nel latte, nel tè o nel caffè disinfetta le prime vie respiratorie;

9. Fumo: Indebolisce i peli nelle narici che hanno la funzione di bloccare i germi prima che entrino nell’organismo;

10. Alcool: Debilita il sistema immunitario e disidrata naso e gola che diventano più esposti ai germi.

In sintesi, nulla per cui allarmarsi troppo, basta una sana dose di attenzione e la speranza di non beccarsi un raffreddore sospetto nonostante le accortezze.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)