LA CITTÀ DEI SASSI HA CONQUISTATO LE TV DI TUTTO IL MONDO! GRANDE SUCCESSO PER LA FICTION “SORELLE”

Più di cento i buyer provenienti da cinque continenti si sono dati appuntamento dal 29 Marzo fino ad oggi (Sabato 1° Aprile) nella splendida cornice di Matera, capitale europea della cultura 2019, per visionare in anteprima la nuova Line up dei prodotti Rai nell’ambito degli Screenings 2017.

Successo per la fiction “Sorelle” ancora in onda su Rai 1 che ha suscitato interesse tra i buyers internazionali intenzionati a comprarla ed a venderla nel mondo.

La Rai aprirà presto gli impegni commerciali, ma intanto hanno mostrato interesse: Russia, Francia, Spagna, Ungheria, Serbia, Croazia, Estonia.

La Città dei Sassi ha conquistato le tv di tutto il mondo come Tve, Bbc, France tv, Mhz, Hboee, Fox Balcans, Axn Sony, Abs-Cbn.

Tra le novità presentate i nuovi episodi de Il Commissario Montalbano, la seconda stagione di Non Uccidere, I Bastardi di Pizzofalcone, il documentario Crazy for football (fresco del David di Donatello come miglior documentario).

Ed ancora film come In guerra per amore di Pif ed altri che stanno uscendo in questi giorni nelle sale come Lasciati Andare di Francesco Amato con Toni Servillo.

La Traviata di Sofia Coppola verrà presentata ai buyer di Musica Volta.

Ieri si è svolto anche il convegno  “Cultura e servizio pubblico radiotelevisivo” di Rai Com.

Il convegno, moderato dal giornalista Andrea Vianello, ha evidenziato luci e ombre del “sistema cultura” in Italia. Nazione che anche in questo settore viaggia a due velocità.

Se Carlo Puca, del settimanale Panorama, ha ricordato che “nel nostro paese la cultura è vista come beneficenza, dimenticando che può e deve essere fatturato” e che il Mezzogiorno sconta anche la carenza di Fondazioni bancarie che investono in cultura, il direttore di Rai Radio 3 Marino Sinibaldi ha sottolineato il cambio di passo che in questo panorama ha fatto la città di Matera.

Una narrazione nuova di Matera che, come anticipato dal direttore di Matera – Basilicata 2019 Paolo Verri, nell’anno in cui la città sarà Capitale Europea della Cultura avverrà anche con contenuti digitali e fruibili da tutti.

Una città che si apre al mondo e che, con gli Screenings 2017, ha accolto in questi giorni più di cento buyer provenienti da cinque continenti, ha ricordato il presidente di Rai Com, Gian Paolo Tagliavia.

Ed è su questa nuova narrazione di Matera, che vuole coinvolgere tutto il Mezzogiorno, si è soffermato il presidente Pittella:

“La Basilicata non vuole solo farsi vedere, ma vuole soprattutto farsi conoscere per le grandi potenzialità che è in grado di esprimere. In questa direzione, la tappa di Matera 2019 rappresenta una straordinaria occasione per raccontare il nostro passato, il nostro presente, ma anche e soprattutto la nostra visione di futuro”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)