In ospedale per un mal di testa: a soli 15 anni non ce l’ha fatta nella vicina Puglia

Una notizia terribile, che strazia il cuore non solo dei familiari ma anche di chi ha saputo di quanto accaduto.

Nella vicina Puglia, precisamente a Brindisi, una ragazzina di soli 15 anni (ricoverata per un mal di testa) ha purtroppo perso la vita.

Maggiori dettagli sono spiegati da Brindisioggi, che ripercorre la triste vicenda:

“La notizia ha sconvolta la città di Brindisi.

Una ragazzina di 15 anni è morta, il 27 ottobre, dopo cinque giorni di ricovero in ospedale.

Era arrivata al Pronto soccorso dell’ospedale Perrino per un mal di testa. Una forte cefalea.

Qui viene sottoposta a Tac e le viene diagnosticato un ascesso cerebrale.

Non aveva mai sofferto di altre patologie. Il quadro clinico passato era nella norma.

Viene prima ricoverata in Pediatria, e poi trasferita in Neurochirugia.

Dall’esito della risonanza magnetica emerge una situazione complicata, tanto da essere operata d’urgenza.

L’intervento sembrava tecnicamente riuscito, ma poco dopo l’ascesso si è ricreato.

La piccola è morta giovedì pomeriggio nel reparto di Rianimazione.

Non c’è stato nulla da fare.

Non è ancora chiaro cosa abbia procurato il mal di testa, e poi il decesso. Sono stati disposti ulteriori accertamenti, e si attende l’esito delle analisi in laboratorio. Tanti gli attestati di affetto sui social in queste ore.

Una meravigliosa adolescente con una vita davanti, stroncata in pochi giorni.

La sua mamma su Facebook ha scritto: “Te lo prometto con tutte le mie forze, avrai giustizia piccola mia”.

Solo due settimana fa è morta un’altra ragazzina di 15 anni, arrivata in ospedale con nausea.

Anche lei dopo tre giorni è morta”.

Ci stringiamo al dolore della famiglia per questa tragica perdita.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)