Furti in Basilicata: Carabinieri inseguono i ladri! I dettagli

In questi giorni, con l’approssimarsi delle festività natalizie ed ancorpiù se consideriamo degli episodi di furto condensatisi di recente in alcune realtà del potentino, tra cui la “Val d’Agri”, che hanno richiesto approfondimenti e azioni istituzionali coordinate presso la Prefettura del capoluogo, in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, ha intensificato le attività di controllo del territorio, finalizzate a contrastare tali forme di reato.

Azione preventiva che ha subito sortito dei primi effetti positivi, tanto che, nella notte scorsa, proprio nell’area della “Val d’Agri”, i Carabinieri della Compagnia di Viggiano (PZ), che presidia l’intero comprensorio, intorno alle 03.30, sono intervenuti con cinque pattuglie a Guardia Perticara dopo aver ricevuto le segnalazioni di alcuni cittadini, i quali avevano visto allontanarsi furtivamente dal centro abitato dei soggetti, ritenendo che gli stessi fossero riusciti ad introdursi in qualche abitazione, eventualità scongiurata a seguito delle successive verifiche.

Nella circostanza i militari hanno appurato che i sospettati si erano dileguati a bordo di due autovetture, una Ford Focus ed un pick-up Mitsubishi.

Il tempestivo arrivo degli equipaggi in zona ha consentito loro di intercettare le auto segnalate che stavano viaggiando a forte velocità sulla SP “Saurina”, in direzione della SS “598” dell’Alta Val d’Agri, arteria viaria a scorrimento veloce che ne avrebbe sicuramente favorito la fuga definitiva.

Ne è scaturito un rocambolesco inseguimento dei Carabinieri lungo detta strada, con il coinvolgimento delle pattuglie presenti, conclusosi dopo qualche chilometro, lungo la SP “Fiumarella” di Armento, allorquando i fuggitivi, vista preclusa ogni via di fuga, hanno abbandonato le autovetture dileguandosi nella fitta vegetazione, così da far perdere le loro tracce, avendo approfittato del buio della notte.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che i due mezzi erano stati rubati, in provincia di Cosenza e Potenza.

All’interno dei bagagliai è stata rinvenuta l’intera refurtiva appena asportata in danno di 3 aziende locali, prossime all’abitato di Guardia Perticara, per un valore complessivo di 40mila euro circa.

Quanto recuperato è stato nel frattempo sequestrato, per poi procedere, all’esito delle verifiche, alla restituzione ai legittimi proprietari.

Il risultato operativo, oltre quanto riportato in premessa, sottolinea l’importanza di assicurare un efficace controllo del territorio lungo le principali vie di collegamento, soprattutto a ridosso delle zone di confine con le regioni limitrofe.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)