FAMIGLIA INTOSSICATA: L’ERBA VELENOSA NON ERA NEGLI SPINACI SURGELATI RITIRATI DAL MERCATO

Non c’era mandragora negli spinaci Bonduelle surgelati, che erano stati ritirati dal mercato in via precauzionale dopo che una famiglia era stata ricoverata in ospedale per intossicazione alimentare.

L’allerta del Ministero della salute che Martedì 3 Ottobre segnalava il richiamo e il ritiro dagli scaffali dei supermercati di 6 lotti di Spinaci Bonduelle surgelati, è rientrato.

La revisione  dell’analisi effettuata dall’Agenzia di Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano confermano che con c’è presenza di sostanze anticolinergiche all’interno del prodotto  (ovvero di mandragora, l’erba infestante velenosa, la cui presenza era stata ipotizzata inizialmente)

L’azienda ha spiegato:

“Gli esiti delle analisi effettuate dall’ATS Milano sui lotti di Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati richiamati, come misura precauzionale, nei giorni scorsi sono negativi: non rivelano la presenza di sostanze anticolinergiche responsabili della sospetta intossicazione da mandragora”.

Le analisi, ha ricordato in una nota Bonduelle:

“sono state effettuate in seguito al caso di intossicazione di una famiglia nel Milanese che ha consumato un pasto a base di verdure tra cui Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati, e altre verdure acquistate presso un mercato rionale“.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)