Coronavirus, nuova moneta per celebrare medici e infermieri: omaggio dell’Italia a coloro che sono in prima linea in questo momento difficile

In arrivo, un nuovo tributo per medici, infermieri e personale sanitario che combattono in prima linea quello che ormai è noto come “nemico invisibile”.

E’ stata coniata, infatti, una nuova moneta da due euro.

Sulla stessa sono raffigurati un uomo e una donna, entrambi con il camice e la mascherina, affiancati ma leggermente di taglio.

Lui con una cartella sotto braccio, lei con uno stetoscopio al collo.

Sovrastati da una scritta: grazie. Circondati da una croce rossa stilizzata e da un cuore.

Saranno emesse in tre milioni di esemplari e avranno regolare corso, a differenza di quanto avvenuto in Francia.

Così il direttore generale del Tesoro, Alessandro Rivera che ha presentato la novità:

“Le monete sono portatrici di cultura, ambasciatrici dell’Italia e abbiamo una moneta speciale dedicata agli operatori sanitari che hanno sostenuto il Paese durante l’emergenza Covid.

Siamo onorati di poter dedicare questa moneta, da due euro, a circolazione ordinaria nell’intera Unione Europea.

A tutti capirà di averla in tasca, per ricordare questi momenti difficili. Non è un caso che abbiamo inciso la parola grazie”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)