Basilicata: “Risultato storico per il Trasporto pubblico. Nuova sicurezza per lavoratori e imprese”! Ecco l’annuncio

Ha detto oggi, l’Assessore regionale ad Infrastrutture e Trasporti, Donatella Merra, dopo la firma – nella sede di via Garibaldi del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità – dei nuovi Contratti di servizio, accompagnata al momento della firma dal direttore generale del Dipartimento, Alberto Caivano, e dal dirigente dell’Ufficio Trasporti, Donato Arcieri:

“Dopo anni di proroghe e di incertezze è arrivato finalmente lo storico momento della firma di contratti formali che sbloccheranno un’atavica situazione di impasse, andando a regolare i servizi di Trasporto pubblico extraurbani provinciali in Basilicata fino all’esito delle procedure di affidamento al nuovo gestore, le cui attività sono in corso.

La sottoscrizione è avvenuta alla presenza dell’ufficiale rogante, di funzionari e dirigenti della Regione Basilicata, del Cotrab e delle Province di Potenza e di Matera.

Si chiude oggi una vertenza lunga, che si trascinava da tempo e che era legata a complessi aspetti giuridici e finanziari.

Si dà così una nuova sicurezza ai lavoratori, alle imprese e all’utenza.

Si tratta di contratti, tra l’altro, che prevedono un pagamento diretto da parte della Regione al Cotrab e che mettono in campo, annualmente, 33 milioni per la Provincia di Potenza e 16 milioni per quella di Matera.

La sottoscrizione dei Contratti di servizio andrà a sanare una situazione di incertezza in cui versava il nostro sistema dei trasporti, logorato da anni di proroghe reiterate senza mettere mano né alle condizioni contrattuali e né al servizio.

Pur essendo una fase transitoria, in attesa della riforma del Trasporto pubblico locale abbiamo cercato di rispondere a tutta una serie di esigenze che ci era stata rappresentata dall’utenza.

L’intento è quello di modernizzare un servizio che nella nostra regione era diventato obsoleto.

Abbiamo già introdotto in questi contratti importanti novità, provvedendo ad esempio all’instradamento sulle nuove arterie di alcune importanti percorrenze che vanno verso San Nicola di Melfi, garantendo le navette da Matera all’aeroporto di Bari, restituendo all’utenza il servizio che dalla costa ionica conduce a Bari-Palese, semplificando le procedure legate ai controlli, alle sanzioni o alle relative contestazioni.

Il contratto sancisce inoltre la chiusura di un lungo e doloroso decorso legato a una debitoria il cui recupero consentirà alle aziende di avere una nuova serenità.

L’intesa ratificata fra Regione Basilicata, Cotrab e le Province di Potenza e di Matera prevede quindi tariffe più congrue per le aziende e sostenibili per la Regione Basilicata.

Retribuire le aziende con 1,80 euro a chilometro è uno sforzo importante, che soddisfa le esigenze di tutti.

Il mio ringraziamento va alle strutture regionali dell’Ufficio Trasporti, che non si sono mai risparmiate fino all’ultimo giorno, per concretizzare un atto di grande complessità e alle due Province che nonostante il percorso sia stato costellato di difficoltà e confronti talvolta accesi sono state qui, oggi, a sancire un risultato storico”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)