Basilicata: “oggi l’occasione giusta per raccogliere il grido di dolore più volte lanciato dal Centro Internazionale di Dialettologia”! Ecco cosa sta succedendo

“Oggi, 17 Gennaio, ricorre la giornata nazionale dei dialetti e delle lingue locali.

È la circostanza giusta per raccogliere il grido di dolore più volte lanciato dal Centro Internazionale di Dialettologia, una vera e propria eccellenza della nostra Università di Basilicata, rispetto al rischio di chiusura dell’originale e straordinaria esperienza di salvaguardia e valorizzazione dei nostri dialetti, che dal 2008 questo organismo, presieduto dalla professoressa Patrizia Del Puente, sta portando avanti”.

Lo afferma il consigliere regionale di Prospettive lucane, Carlo Trerotola che aggiunge:

“Nell’apprezzare e sostenere l’azione posta in essere da oltre 90 Consigli comunali lucani che, con apposite deliberazioni, hanno promosso una proposta di iniziativa popolare per la trasformazione del Centro Internazionale di Dialettologia in un vero e proprio istituto culturale al servizio della Regione Basilicata, mi auguro che celermente il Consiglio regionale sia investito della questione e possa deliberare in merito, stanziando le dovute risorse finanziarie per tutelare e potenziare l’immenso patrimonio culturale rappresentato dai diversificati dialetti presenti nel nostro territorio regionale, che raccontano la storia e l’identità di ogni nostra piccola o grande comunità lucana”.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)