Basilicata: consiglio regionale straordinario per dare il gas gratis ai lucani. Ecco le parole di Bardi

“Il 13 agosto è stato convocato – su richiesta dei partiti di maggioranza – un consiglio regionale straordinario per approvare il nostro disegno di legge per dare il gas gratis ai lucani.

Rivolgo un appello a tutti i consiglieri regionali: non pensate al 25 settembre – data delle elezioni – ma al 1° Ottobre, quando inizierà l’anno termico e il caro energia che sta travolgendo tutta l’Europa si farà sentire nelle prime bollette autunnali che arriveranno nelle case dei lucani, causando anche un notevole aumento dell’inflazione, già ai livelli più alti degli ultimi decenni, con conseguenze sulla spesa, sui servizi e sulla vita quotidiana.

So bene che ogni legge è perfettibile, c’è sempre chi dirà che si poteva fare meglio e qualcuno sosterrà che è tutto sbagliato, ma voglio dire a tutti i lucani che se questa legge non passerà in tempi rapidi, per le società che erogano il gas non sarà possibile dare alcun beneficio in bolletta.

È un’eventualità che non voglio nemmeno prendere in considerazione, perché sarebbe un gioco allo sfascio, una speculazione politica sulla pelle dei lucani, i cui autori dovranno poi assumersi ogni responsabilità.

La Basilicata potrebbe essere l’unica regione d’Italia a non subire la stangata derivante dall’aumento del gas che travolgerà l’Europa con effetti che oggi nemmeno immaginiamo.

Pensare alle prossime elezioni e non al futuro dei cittadini è un calcolo che non possiamo permetterci.

Ecco perché rivolgo un appello ai consiglieri regionali: diamo tutti un segnale di responsabilità verso i nostri concittadini.

Approviamo subito la legge per dare a tutti i lucani il gas gratis in bolletta”.

Lo ha reso noto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)