Basilicata, Bardi: “Con Eni, così come con Total, vogliamo favorire una occupazione stabile”. I dettagli

Tra Regione Basilicata ed Eni si registra un nuovo clima di condivisione di tutti gli aspetti tecnici, politici e giuridici che dovranno essere compiutamente affrontati per garantire un efficace prosieguo delle trattative per il rinnovo degli accordi del 1998.

Gli aspetti giuridici controversi saranno affrontati in appositi tavoli tecnici che prenderanno il via dalla prossima settimana.

Questo è emerso oggi, a Potenza, al termine di un incontro tra la Regione Basilicata e la compagnia petrolifera.

Ha detto il presidente della Regione, Vito Bardi, accompagnato dall’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa:

“Ho notato da parte di Eni la volontà di proseguire il confronto. Dopo le interlocuzioni romane delle settimane scorse a tutti i livelli abbiamo calendarizzato una serie di incontri nei quali affronteremo ogni argomento sempre dal punto di vista dell’interesse dei lucani, che è prioritario.

L’obiettivo è ottenere giuste e adeguate compensazioni, ma anche tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini.

Con la società Eni, così come con Total, vogliamo favorire una occupazione stabile.

Nel corso della riunione abbiamo con favore registrato la disponibilità di Eni ad erogare, fuori dalle trattive, un sostegno economico per far fronte ai danni causati dalle avversità atmosferiche che hanno interessato negli ultimi giorni le popolazioni del metapontino e del materano”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)