A Matera spesi oltre 89 milioni di euro per il gioco d’azzardo in un anno! Impressionanti i dati

Preoccupanti i dati sui soldi spesi in Basilicata per il gioco d’azzardo, la ludopatia è diventata una vera piaga sociale.

Adiconsum Matera (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) ha reso noto l’importo complessivo che i lucani hanno speso nel 2017 per il gioco d’azzardo:

“Dall’incrocio dei dati messi a disposizione dall’Istat e dall’Agenzia Dogane e Monopoli emerge che i lucani nel corso del 2017 hanno speso un importo complessivo €uro 511.083.654,65.

La spesa corrisponde al totale delle somme giocate nelle varie tipologie di gioco lecito (lotto, commesse sportive, ippica, superenalotto, scommesse virtuali, etc.).

La spesa media pro-capite annuale per giochi d’azzardo calcolata sulla popolazione arriva a toccare la quota di 896,00 euro”.

Adiconsum elenca anche i comuni dove si gioca di più in rapporto alla popolazione:

  • Tricarico (MT);
  • Bernalda(MT);
  • Pisticci (MT);
  • Salandra (MT);
  • Stigliano (MT);
  • Scanzano Jonico (MT);
  • San giorgio Lucano (MT);
  • Gorgoglione (MT);
  • Matera;
  • Policoro (MT);
  • Lagonegro (PZ);
  • Pietragalla (PZ);
  • Castelmezzano (PZ);
  • Senise (PZ);
  • Tito (PZ);
  • Missanello (PZ);
  • Potenza;
  • Balvano (PZ);
  • Guardia Perticara (PZ);
  • Marsicovetere (PZ).

Oltre 89 milioni di euro spesi a Matera e oltre 90 milioni di euro a Potenza.

Dai dati emerge una situazione preoccupante se considera che mediamente in Basilicata il reddito familiare è di circa 10.500,00 annui, circa 800,00 euro mensili e che si spende mediamente da 150,00 a 240,00 euro al mese in giochi d’azzardo.

Tutto ciò porta a un impoverimento sempre più del bilancio familiare, nessun beneficio per l’economia locale, e a un sovraindebitamento delle famiglie che così sono a rischio di usura”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)