A Matera e Scanzano Jonico sistemi di sorveglianza integrata: ecco gli ultimi aggiornamenti

Il Prefetto di Matera Sante Copponi, ha presieduto, nella mattinata odierna, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nel corso della quale sono state esaminate le proposte progettuali presentate dai Comuni di Matera e Scanzano Jonico, volte all’acquisizione e realizzazione di sistemi di sorveglianza integrata del territorio.

Tali attività rientrano nel Programma Operativo Complementare “Legalità” 2014 – 2020 che sviluppa un’azione complementare sia rispetto al Programma Operativo Nazionale “Legalità” che rispetto all’intervento statale in materia di sicurezza pubblica.

L’iniziativa si rivolge ai Comuni con popolazione superiore a 20 mila abitanti, nonché ai Comuni con popolazione inferiore a 20 mila abitanti i cui organi siano stati sciolti per infiltrazioni criminali ai sensi dell’art. 143 del D.lgs.18 agosto 2000, n. 267.

I progetti sono stati approvati dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e saranno trasmessi dalla Prefettura all’Autorità di Gestione del POC “Legalità 20214-2020” del Ministero dell’Interno per l’esame di ammissibilità e di merito degli stessi al finanziamento.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)